La piattaforma Disney inizia a prendere forma: “Ant-Man and The Wasp” sarà l’ultimo disponibile su Netflix

Roberto Artigiani -

Se ne parla da almeno tre anni, ma ultimamente Disney sta premendo sull’acceleratore per lanciare la sua nuova piattaforma di streaming e iniziare a fare concorrenza a Netflix. Ancora mancano parecchi dettagli: non si sa quanto costerà, dove sarà disponibile e nemmeno come si chiamerà, ma a quanto pare la società di Burbank sembra intenzionata a completare l’avvio delle operazioni entro il prossimo anno.

Come conseguenza diretta tutta una serie di contenuti oggi presenti nel catalogo Netflix saranno rimossi per essere disponibili solo tramite la nuova piattaforma (che comunque non dovrebbe ospitare materiale con restrizioni alla visione, quello che gli americani considerano “rated R”). Tra questi ci saranno non solo le opere della stessa Disney, ma anche quasi tutto l’universo cinematografico Marvel.

LEGGI ANCHE: NewTV, un nuovo servizio che incrocia Netflix con Vine

Ant-Man and The Wasp infatti sarà l’ultimo film ad arrivare su Netflix, dopodiché chi vorrà conoscere la conclusione dell’escalation vista nell’ultimo capitolo degli Avengers dovrà andare al cinema o abbonarsi alla nuova piattaforma. La casa di Topolino proporrà più di 5.000 episodi di vecchi show e ha già annunciato una nuova serie su Star Wars diretta da Jon Favreau.

Mentre Disney sta cercando di riprendere i diritti per la saga di Star Wars e di assicurarsi i contenuti della 21 Century Fox, tutto quanto prodotto da Pixar, Lucasfilm e Marvel traslocherà dagli attuali servizi. Unica eccezione: le serie Original Marvel di Netflix (Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist, The Punisher e The Defenders). Almeno per quanto ne sappiamo ora.

Via: EngadgetFonte: New York Times