Le serie TV da guardare se ti è piaciuto Non siamo più vivi

Per colmare il vuoto lasciato dalla prima stagione di Non siamo più vivi, scopriamo subito le serie TV simili da non perdere.
Le serie TV da guardare se ti è piaciuto Non siamo più vivi
SmartWorld team
SmartWorld team

Non siamo più vivi è una miscela di horror, drammi sentimentali e ironia. Questo vero e proprio racconto di formazione - che tratta le problematiche tipiche dell'adolescenza - ha riscosso un enorme successo. Avete già finito Non siamo più vivi e state cercando nuove serie? Ecco qualche consiglio di visione!

Sweet Home (Netflix)

Basata sull'omonimo webtoon di Kim Kan-bi e Hwang Young-chan, Sweet Home è un'entusiasmante serie televisiva di genere horror apocalittico disponibile su Netflix. La critica e gli spettatori hanno elogiato lo show per le profonde connessioni umane tra i personaggi e i sorprendenti effetti visivi. Sweet Home è stata la prima serie sudcoreana ad aver conquistato un posto nella Top 10 di Netflix negli Stati Uniti.

Cha Hyun-soo, un adolescente solitario, si trasferisce in un nuovo appartamento dopo la morte della propria famiglia. Nell'edificio iniziano a verificarsi alcuni strani avvenimenti: gli inquilini si trasformano in mostri spaventosi. Il protagonista e gli altri residenti cercano di sopravvivere.

Kingdom (Netflix)

Kingdom è una serie televisiva ambientata in Corea nel periodo Joseon. Il principe Lee Chang, per indagare sulla presunta morte del padre, parte per un viaggio. Il protagonista scopre l'esistenza di una terribile epidemia che trasforma le persone in zombie: l'intero regno è in pericolo.

Si tratta, dunque, di un'interessantissima serie televisiva horror ambientata in un Medioevo governato da pericolosi zombie. Le prime due stagioni sono attualmente disponibili su Netflix.

The Walking Dead (Disney+)

The Walking Dead, basata sui fumetti scritti da Robert Kirkman, è una serie televisiva oramai iconica. Lo show, composto da 11 stagioni, è stato ideato da Frank Darabont e ha riscosso un enorme successo. The Walking Dead è disponibile in streaming su Disney+ (nella sezione Star).

Il vicesceriffo Rick Grimes, dopo essere rimasto ferito durante uno scontro a fuoco, va in coma. Il risveglio è traumatico: Rick scopre che un virus è fuori controllo. I morti si risvegliano e attaccano tutti gli esseri viventi. Il vicesceriffo, sfruttando le sue abilità di sopravvivenza, ritrova la moglie Lori e il figlio Carl. Alcuni sopravvissuti sono costretti a spostarsi in un mondo decisamente poco ospitale. Oltre alla serie principale, sono disponibili due spin-off:

iZombie (Netflix)

iZombie, creato da Rob Thomas e Diane Ruggiero, è l'adattamento televisivo della serie a fumetti di Chris Roberson e Mike Allred. Le cinque stagioni di questo show - in cui l'horror incontra il genere poliziesco - sono disponibili in streaming su Netflix.

La serie - una variante divertente e rinfrescante della tematica "zombie" - è stata accolta positivamente dalla critica e dal pubblico. Olivia Moore, una studentessa modello, è vittima di un attacco zombie e si trasforma in un morto vivente. La ragazza è però determinata a restare più umana possibile. Olivia, per nutrirsi senza uccidere gli esseri umani, inizia a lavorare in un centro di medicina legale. Cibandosi dei cervelli riesce ad acquisire memorie e abilità dei defunti. Olivia Moore aiuta le autorità a risolvere i casi.

Squid Game (Netflix)

Continuiamo con due survival thriller. Come in Non siamo più vivi, i protagonisti di questi show sono persone che cercano di sopravvivere. Squid Game - disponibile su Netflix dal 2021 - ha ottenuto un enorme successo in termini di ascolti.

Seong Gi-hun, che vive grazie al contributo economico della madre, è un uomo sudcoreano indebitato. Uno sconosciuto lo invita a partecipare a una misteriosa gara in cui è possibile vincere una grossa somma di denaro. Il protagonista, per cercare di risanare la propria situazione economica, accetta l'offerta. Seong Gi-hun si ritrova in una misteriosa località insieme ad altre 455 persone (controllate da guardie mascherate). I partecipanti scoprono che, per vincere il montepremi, devono affrontare 6 giochi per bambini. Chi perde viene brutalmente ucciso.

Alice in Borderland (Netflix)

Il thriller fantascientifico giapponese Alice in Borderland, creato da Shinsuke Sato, è basato sull'omonimo manga. La prima stagione è disponibile su Netflix; i nuovi episodi arriveranno durante i prossimi mesi.

Ryōhei Arisu (un ragazzo sveglio, appassionato di videogiochi e disoccupato), Chōta Segawa (un tecnico informatico molto religioso) e Daikichi Karube (un barista innamorato di una ragazza con cui lavora) si ritrovano in una Tokyo desolata. In questa distopia, i protagonisti devono superare alcune prove (i "Games") per sopravvivere.

Mostra i commenti