Il mese di prova gratuito di Netflix non c’è più (aggiornato: sembra sia un test)

Nicola Ligas - Non è che gli utenti ne abusavano?

Netflix non propone più ai nuovi abbonati un mese di prova gratuito del servizio. Ve ne potete accorgere facilmente andando sul sito ufficiale, senza essere loggati, e vedrete che le sole opzioni presenti sono quelle per abbonarsi o per accedere, ma non c’è più alcun riferimento al mese gratis.

Abbiamo contattato Netflix per avere un suo commento in merito, ma al contrario di altre prove che l’azienda ha portato avanti nel corso dei mesi, questo non ci sembra un test. Abolire un periodo di prova gratuito, che la maggior parte dei servizi di streaming offrono da sempre, è una decisione “forte” e non una prova dalla quale tornare indietro dopo qualche giorno, o almeno è così che la vediamo.

Sulle reali motivazioni è difficile esprimersi con certezza. Da una parte ormai Netflix è un servizio così noto che il mese di prova gratuito serve solo a (cercare di) assuefare l’utente e nulla più, e per l’azienda rappresenta comunque un costo. Per di più, almeno a giudicare dai tanti commenti che leggiamo spesso online, la propensione a scroccare il mese di prova creando continui nuovi account è piuttosto diffusa, e magari Netflix ha deciso che è arrivato il momento di arginarla.

Se dovessimo avere una dichiarazione ufficiale da parte di Netflix, aggiorneremo senz’altro l’articolo, ma per adesso ci sentiamo di dire con buona confidenza che potete dire addio al mese gratis. Giusto per chiarezza, specifichiamo che le tariffe non sono cambiate (per ora!), e restano quelle illustrate qui sotto. Quanti di voi, che già non l’avessero fatto, si abboneranno adesso?

Aggiornamento

Netflix ha rilasciato una dichiarazione in merito, affermando che si tratta di un test, la cui durata non è nota, e che potrebbe diventare o meno permanente. Viene ventilata l’ipotesi che non tanto la disponibilità, quanto la durata del periodo di prova possa cambiare.

La dichiarazione è però molto generica e simile ad altre precedenti, e lascia aperti tutti gli scenari. Ovvero le cose potrebbero rimanere così, oppure potrebbe tornare il mese di prova, o ancora potrebbe tornare un periodo gratuito ma con durata limitata rispetto a prima. Restiamo convinti che i tempi del free trial siano finiti, tanto più che anche la pagina di supporto ufficiale in italiano conferma che è così, ma saremmo ben lieti di essere smentiti

Stiamo testando la disponibilità e la durata di una prova gratuita per capire meglio come i consumatori valutano Netflix. Questi test tipicamente variano in termini di durata e paesi, e potrebbero non diventare permanenti.

Netflix

  • Cristiana Dianna

    Ora ve ne siete accorti? Dal metà Marzo che è così….

    • Settimana scorsa da dispositivi diversi e in contesti diversi c’era ancora.

    • LifeisStrange

      come sei polemica 😆😜

  • Federico Laner

    sapendo quanto è bello netflix credo che mi abbonerei comunque,secondo me ne vale la pena

  • duddolo

    Sono anche arrivati ad un livello di notorietà tale che possono permetterselo, anche solo un paio d’anni fa non avrebbero potuto senza che la crescita ne risentisse.

  • Okazuma

    Sarebbe bello sapere quanti account “prova” verranno eliminati

    • RiccardoC

      ma non lo diranno mai purtroppo

  • Darioxx96

    Io ho creato un solo vero account di prova ho fatto i 30 giorni, poi mi sono abbonato con amici 😄 probabilmente il mio account farà parte di quelli di prova mai pagati… Ma stranamente è l’unico servizio che sto usando onestamente per via del prezzo accessibile (qualcuno ha parlato di Spotify?)

    • Giuseppe del Prete

      Più che altro la versione Gratis di spotify è accettabile, anzi li perde senso la versione a pagamento, ovviamente per i MIEI UTILIZZI

  • RiccardoC

    certo però che una settimana di prova la potevano lasciare, come fa now tv (che in genere è sufficiente in quel caso a farti cambiare idea), o un primo mese scontato.
    Cmq è chiaramente il segnale che il periodo di lancio è finito, tutto sommato ci può stare che, dal momento in cui puoi disdire quando vuoi, debba pagare sempre; sempre meglio che la settimana di prova di now tv in cui non puoi vedere i contenuti più recenti e le esclusive più “succose” e quindi serve solo a convincerti a non iscriverti

    • Sì, la politica “o tutto o nulla” è un po’ drastica, penso anche io che ridurre, ma non annullare, il periodo di prova, poteva essere quantomeno una strada da provare. Ma ovviamente non ho i dati che ha in mano Netflix e che hanno portato a questa decisione.

      • RiccardoC

        sì chiaro non penso nemmeno io che decidano in base al lancio di un dado 🙂

  • ferragno

    sta alzando un pochettino la cresta…

  • Marco –

    E giù a copiarvi tra un sito e l’altro senza prima verificare lol

    • Copiare cosa? Senza verificare cosa? Abbiamo chiesto conferma a Netflix diverse ore prima di scrivere l’articolo, e l’ho riportato chiaramente. Una volta avuta la loro dichiarazione l’abbiamo aggiunta, ma questo non cambia lo stato delle cose. Ed il mese di prova per ora non è tornato infatti, come del resto “confermato” da netflix: https://help.netflix.com/it/node/16282?ba=SwiftypeResultClick&q=prova%20gratuita

  • Paolo Vanzini

    Un po’ più di banda libera alla sera

  • vicioman

    Ottimo, fuori dall’ p4lle gli scrocconi del “cambio mail ogni mese”.
    Sennò sembra sempre che il mondo sia solo dei furbi e non di chi paga per un servizio.

    • davide.schintu

      Insomma. E’ molto relativo, il cambio mail ogni mese.
      Per fare la prova si deve avere una carta di credito mai utilizzata prima per Netflix, no?