Mettetevi comodi: la terza stagione di Stranger Things non arriverà prima della prossima estate

Roberto Artigiani

Se il recente trailer vi aveva fatto sorgere qualche speranza, ora potete anche metterla a dormire, perché per un bel pezzo quelle saranno le uniche immagini che avrete. A quanto pare infatti la terza stagione di Stranger Things si unirà al sempre più folto gruppo di serie TV (Il Trono di Spade, True Detective, Fargo e Rick & Morty) che salteranno il 2018.

Dopo acer dovuto attendere 15 mesi tra la prima e la seconda tornata di episodi, si sapeva che la pausa sarebbe stata più lunga stavolta, ma le previsioni ruotavano comunque intorno ai 18 mesi, non di più. Invece i fratelli Duffer hanno considerato che per mantenere le sempre più alte aspettative degli spettatori hanno bisogno di più tempo.

LEGGI ANCHE: Le nuove icone per il profilo Netflix

Uno dei manager di Netflix ha dichiarato che ci saranno più effettivi visivi rispetto al passato e che c’è l’intenzione di dare un seguito più grande e migliore (“bigger and better”) alla storia. Nonostante la seconda stagione non abbia raccolto gli stessi consensi della prima, compiere un terzo passo mantenendo il livello qualitativo non è sicuramente un compito facile. Non che Netflix abbia di che preoccuparsi vista la lista di titoli originali che sta pubblicando (700 solo per quest’anno…).

Via: Engadget