La vera storia di Michael J. Fox arriverà su Apple TV+

Cosa succede quando un inguaribile ottimista affronta un'inguaribile malattia
La vera storia di Michael J. Fox arriverà su Apple TV+
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Per chi sia nato negli anni '80/'90, Michael J. Fox è uno di quegli attori che non si dimenticano. Un "piccoletto" canadese che ha saputo farsi rapidamente strada nell'immaginario di Hollywood, senz'altro con la trilogia di Ritorno al Futuro, ma non solo. Fox sembrava pronto a diventare uno dei volti di punta dell'industria cinematografica, ma poi la diagnosi di Parkinson a soli 29 anni cambiò tutto. Che fine ha fatto quindi Michael J. Fox?

Ce lo racconterà Apple TV+ con un nuovo film/documentario, attualmente in produzione a New York, Los Angeles, e Vancouver, nel quale troveremo non solo filmati di archivio, ma anche elementi recitati. A dirigere il tutto ci sarà Davis Guggenheim, già vincitore di un Oscar con il film-documentario Una scomoda verità, quindi le premesse sono molto buone.

The account of Fox's public life, full of nostalgic thrills and cinematic gloss, will unspool alongside his never-before-seen private journey, including the years that followed his diagnosis, at age 29, with Parkinson's disease. Intimate and honest, and produced with unprecedented access to Fox and his family, the film will chronicle Fox's personal and professional triumphs and travails, and will explore what happens when an incurable optimist confronts an incurable disease.

Cosa succede quando un incurabile ottimista si scontra con un'incurabile malattia. La sinossi è a suo modo ispirante, come probabilmente sarà l'intera pellicola, e speriamo che sappia rendere il giusto tributo al sempiterno ragazzino che ha ispirato tanti trentenni di oggi.

Mostra i commenti