Microsoft lancia la sfida a Twitch con l’aggiornamento della piattaforma Beam

Leonardo Banchi

L’acquisizione della piattaforma di streaming Beam, avvenuta da parte di Microsoft nella scorsa estate, comincia a dare i suoi frutti: il major update del servizio, rilasciato finora in beta per un gruppo ristretto di utenti, è infatti adesso disponibile per tutti, con un bel po’ di novità e miglioramenti.

Il primo cambiamento che gli utenti noteranno è sicuramente la home page completamente rinnovata, fino a cinque volte più veloce nel caricamento, che ospita adesso un player HTML5 di qualità decisamente più alta del predecessore: esso è infatti capace di trasmettere fino alla risoluzione di 1440p a 60 fotogrammi per secondo.

LEGGI ANCHE: Arrivano i messaggi a pagamento durante i live streaming su Youtube

Grandi passi avanti, naturalmente, anche per l’integrazione con i servizi Microsoft: adesso è possibile collegarsi al servizio con il proprio account Xbox Live, caratteristica che con il passare del tempo diverrà probabilmente sempre più necessaria per gli utenti.

Fra le altre novità di Beam 2.0 troviamo poi:

  • Possibilità di assistere e pianificare più eventi;
  • Accesso a contenuti 18+ per utenti verificati;
  • Chat migliorata;
  • Nuovo look per il logo del servizio.

I lavori non sono però al termine, e già per il 2017 sono previste molte altri arricchimenti, come un’applicazione per dispositivi mobili e per Xbox One, e aggiornamenti al protocollo proprietario utilizzato per lo streaming.

Via: MSPoweruser