Netflix ha raggiunto quota 5 miliardi di dischi spediti agli abbonati… wait, what?!

Lorenzo Delli

In Italia Netflix è conosciuto come il servizio di streaming che molti utilizzano sin dal suo arrivo nel Bel Paese. In origine però la società fondata da Reed Hastings e Marc Randolph in California era ben diversa. Il servizio aprì i battenti ad aprile del 1998 e inizialmente si occupava di noleggiare DVD, non come un “comune” Blockbuster però. Netflix si appoggiava alle poste, spedendo ai suoi clienti DVD via posta con già anche la busta per rispedirli indietro una volta terminata la visione.

Nel 1999 il servizio divento un vero e proprio abbonamento, evolvendosi poi negli anni per diventare il servizio di streaming che tutti (o quasi) conosciamo. Ciò che forse non sapete è che il servizio in abbonamento di noleggio di DVD è ancora attivo, ovviamente nel suo paese di origine. Ve ne parliamo perché proprio in queste ultime ore Netflix ha raggiunto un traguardo ragguardevole che riguarda proprio la sua sezione ancora attiva dedicata ai DVD.

DVD Netflix, si chiama così la divisione, ha raggiunto quota 5 miliardi di dischi spediti. Sembra impossibile ma ci sono ancora 2,4 milioni di iscritti al servizio. Pochissimi rispetto ai 151 milioni di abbonati a Netflix sparsi per il mondo, ma in un mercato in cui il digitale prende sempre più piede sono ancora molti. Quanti di voi si appoggiano ancora attivamente al formato fisico preferendolo ai servizi in stile Netflix o NOW TV?

Via: Engadget
  • Michael Polisini

    È anche vero che se si vuole vedere un film in 4K reale, bisogna vederlo in blu ray, perché in streaming ci sono troppi artefatti