Superstore è su Netflix: la sitcom che dovete guardare se vi è piaciuto The Office

E c'è anche su Prime Video: praticamente non avete scuse!
Superstore è su Netflix: la sitcom che dovete guardare se vi è piaciuto The Office
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Siete alla ricerca di una nuova sitcom per rilassarvi dopo una dura giornata? Superstore fa al caso vostro, anche perché è disponibile nel catalogo di entrambi i principali servizi di streaming, Netflix e Prime Video, quindi ci sono buone probabilità che possiate vederla.

Senza spoilerare troppo, Superstore è ambientata in un ipotetico grande magazzino americano, Cloud 9, ed è ideata dallo stesso sceneggiatore e produttore di The Office (che tra l'altro proprio di recente è diventata disponibile su Netflix): e si vede!

Le dinamiche dell'ufficio sono ora trasportate in quelle di un negozio, ma con uno stile di fondo che resta immutato. Il capo disadattato, la vice militarista, la protagonista carina e gentile ma con qualche segreto, ed il protagonista sornione che si capisce abbia una qualche interesse sentimentale di sottofondo.

No, Superstore non è originalissima, ma questo è un bene. Fare una sitcom originale nel 2015 non era facile, ed allora meglio pescare a piene mani da ciò che ha avuto successo, piuttosto che inseguire la novità a tutti i costi. Per di più la serie si è conclusa dopo 6 stagioni (in streaming per ora ci sono solo le prime 5), proprio quest'anno, ed anche questo è un bene: tutti sappiamo quanto male possano fare alle serie TV gli eccessivi allungamenti della trama, che rischiano di svilire anche i lavori migliori (ogni riferimento a Scrubs - dalla quale c'è una guest star proprio nei primi episodi di Superstore - e ad How I Met Your Mother non è puramente casuale).

Leggera, divertente, "collaudata": se amate le sitcom USA, date a Superstore una chance. La serie parte subito bene, quindi se non vi piacesse lo capirete dopo pochi episodi.

Commenta