Netflix vuole espandersi anche ai videogiochi? (aggiornato con nuove conferme)

Vincenzo Ronca -

Negli ultimi giorni è trapelata online una clamorosa quanto affascinante ipotesi riguardante Netflix, la popolare piattaforma di streaming multimediale.

Stando a quanto riferito dal The Information, che ha ricevuto importanti dettagli da fonti anonime interne, Netflix vorrebbe approcciarsi al settore gaming e avrebbe già contattato alcuni veterani del settore per assumerli. Al momento non è chiaro per quale lavoro verrebbero assunti. Le ipotesi più probabili consistono in un approccio al gaming da parte di Netflix simile a quello di Apple Arcade, per il quale verrebbero offerti diversi bundle di titoli agli abbonati.

LEGGI ANCHE: i trucchi di Netflix che non conoscete

Il massimo livello di interazione tra Netflix e i suoi abbonati l’abbiamo visto con Black Mirror: Bandersnatch, anche se non sono mancati diversi adattamenti di famosi videogiochi sulla piattaforma.

Attualmente da Netflix non sono arrivate conferme in merito alle voci sull’espansione gaming. L’azienda ha esternato recentemente di voler espandere l’intrattenimento interattivo per i suoi abbonati, ma niente di più. Torneremo ad aggiornarvi appena ne sapremo di più.

Aggiornamento25/05/2021 ore 10:10

Dopo le prime voci riferite dal The Information, trapelano nuovi dettagli sulla presunta nuova avventura di Netflix nel settore del gaming. Reuters ha infatti confermato che tra i piani di Netflix vi sia l’assunzione di una figura dirigenziale esperta nel settore dei videogiochi, proprio come aveva suggerito il The Information.

Stando a quanto riferito anche da Axios, Netflix punterebbe a lanciare il servizio probabilmente nel 2022, con l’obiettivo di offrire ai suoi abbonati dei pacchetti simili a quelli offerti da Apple Arcade di dimensioni ridotte. Tra i titoli ci potrebbero essere quelli commissionati direttamente da Netflix e quelli sviluppati da studi indipendenti.

Via: Windows Central, The VergeFonte: The Information