Now TV è pronta a svoltare: app rinnovate, esperienza più completa e coerente, e arriva anche la Smart Stick (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Tantissime novità in arrivo, da subito, per tutti gli attuali e nuovi clienti della TV online on demand di Sky.

Grandi ed importanti novità in arrivo per Now TV, la piattaforma di streaming online e on demand di Sky. Il colosso delle TV satellitari ha infatti annunciato un vero e proprio cambio di passo per Now TV, che da ora affonderà le radici non più su una struttura nazionale, bensì europea, potendo dunque giovare di un’organizzazione e investimenti molto maggiori.

Il miglioramento dell’esperienza per gli utenti sarà evidente sin da subito, grazie al rinnovamento totale delle app Now TV – in staged rollout da ora e per le prossime settimane – finalmente riviste nelle prestazioni e nel look, per garantire più completezza, coerenza e continuità fra tutti i dispositivi supportati. Proprio dai dispositivi è in arrivo un’altra novità, ovvero l’uscita di produzione del set-top box a marchio Now TV, in favore di Smart Stick.

Si tratta di una chiavetta HDMI, simile nell’aspetto a Fire TV Stick di Amazon, ma più affine nel funzionamento a Chromecast di Google. Il dispositivo sarà infatti utilizzabile sia tramite il telecomando Bluetooth in dotazione, sia tramite smartphone (previa installazione della companion app), per interagire con l’offerta online di Sky. Smart Stick potrà essere alimentata direttamente da una USB della vostra TV e sarà disponibile sul mercato entro il 30 maggio al prezzo di 29,90€, con 3 mesi di un ticket Now TV incluso, di fatto azzerando il costo del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Netflix: in futuro contenuti prodotti da Barack e Michelle Obama

Un incentivo importante per la diffusione di Now TV anche fra utenti non dotati di TV di ultimissima generazione, mentre per tutti gli altri arriveranno presto le nuove app aggiornate e completamente riviste nel look, finalmente coerenti fra tutte le piattaforme disponibili. Le app supporteranno anche la continuità di riproduzione fra Sky Q e le altre piattaforme e sarà presente anche la modalità Binge Watching, per permettere agli utenti di guardarsi una serie TV tutto d’un fiato, saltando sigle e titoli di coda. Presente inoltre la funzione Restart, per ricominciare da capo la visione di un contenuto, mentre nei prossimi mesi arriverà la possibilità di scaricare offline i contenuti.

Il supporto alle smart TV si allargherà ulteriormente, in particolare sui dispositivi di ultima generazione di LG e Panasonic, senza dimenticare Android TV e Apple TV. Tutte le altre principali piattaforme sono state confermate (smartphone, tablet, PC, console da gioco e Chromecast), mentre salutano le smart TV Samsung antecedenti al 2013, poiché prive delle risorse hardware adatte per il nuovo corso di Now TV.

Sky dunque rilancia la sua piattaforma online, unica nel suo genere nel saper offrire sia contenuti on demand come la concorrenza – molti dei quali esclusive del calibro di Westworld, Game of Thrones e Grey’s Anatomy – sia soprattutto contenuti in diretta, come i principali show televisivi (MasterChef e XFactor) e lo sport, che da settembre vanterà il ritorno della Champions League e della Europa League, senza dimenticare Formula 1, MotoGP ed NBA in esclusiva.

Fonte: DDay
  • CAIO MARIOZ

    Spero che l’app arrivi su Apple TV