Da oggi Stadia vi dirà se la vostra connessione è adatta allo streaming con un indicatore colorato

Matteo Bottin

Google Stadia è in grado di trasmettere giochi in 4K. Se in precedenza Google forniva un dato preciso per giocare a questa risoluzione dal proprio dispositivo (45 Mbps o qualcosina meno), ora qualcosa è cambiato: dato che non è solo la velocità a descrivere se la trasmissione è adatta allo streaming, Google ha apportato qualche cambiamento al Connection Panel di Stadia.

Secondo quanto indicato dal supporto ufficiale e secondo quanto annunciato ieri, nel giro di 4 giorni tutte le piattaforme riceveranno, all’interno del Connection Panel, un indicatore colorato che permetterà di stimare se la connessione istantanea è idonea allo streaming. In particolare, potremo trovare tre colori:

  • Verde (Eccellente): la connessione è stabile e potente, e il gioco dovrebbe girare in maniera fluida. Dispositivi compatibili dovrebbero essere in grado di giocare in 4K.
  • Arancione (Sufficiente): la connessione potrebbe avere delle performance leggermente inferiori a quelle ideali, e quindi potreste notare leggeri cali di risoluzione o frame rate.
  • Rosso (Il gioco potrebbe fermarsi): la connessione potrebbe avere poca banda. Il gameplay potrebbe risentirne pesantemente, fino a fermarsi.

LEGGI ANCHE: La fascia bassa desktop di AMD promette di sbaragliare quella di Intel con i nuovi Ryzen 3 3100 e 3300X 

È interessante notare come nelle specifiche di Google non si parli strettamente di 4K: un indicatore verde potrebbe essere riferito ad un gioco in Full HD. Per accedere al pannello basta premere il pulsante Stadia sul Controller o usando la combinazione di tasti Shift+Tab. Secondo voi è chiara questa indicazione?

Via: 9to5Google
  • Okazuma

    Ho attivato la prova gratis oggi pomeriggio giocando con pad PS4 attraverso un portatile ed un 2-1 entrambi Win10, in WIFI (distante 3mt dai portatili), per fare qualche esperimento
    Un disastro.
    Il 2-1, al test di connessione, dava meno di 1 Mega in down e quindi non funzionava mentre il portatile riportava “Eccellente” peccato che poi, in game, la qualità era inferiore al mio vetusto 46 pollici fullHD ed è iniziato ad aumentare il lag dei comandi fino a non poter colpire nessun bersaglio (Destiny 2).
    Sul catalogo dei giochi in abbonamento non proferisci parola, sarebbe come sparare sulla Croce Rossa.
    Non sarei sorpreso che tra 1 anno, Google, chiudesse anche questo progetto perché così com’è non ha senso d’esistere

    • Luca Giraudo

      Che il 2-1?

      • Okazuma

        Tablet Win 10 Asus con tastiera staccabile
        Un 2in1

  • shmykelsa

    E io sono daltonico