Perché accontentarsi dell’audio? Spotify espande il concetto e lancia i video podcast

Roberto Artigiani Per chi preferisce sarà possibile continuare ad ascoltare solo l'audio

I podcast sono uno strumento molto popolare presso alcune fasce di utenti che permette di mantenersi informati, divertirsi o imparare qualcosa di nuovo: Da parecchio tempo Spotify ha implementato la possibilità di ascoltare podcast sulla sua piattaforma moltiplicando ulteriormente le possibilità di intrattenimento. Oggi, espandendo ulteriormente le potenzialità del mezzo, annuncia l’arrivo dei video podcast, presentati come una modo per connettere più strettamente artisti e utenti.

La novità è disponibile sia per gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento Premium sia per quelli che usano la versione gratuita, attraverso l’app mobile o da desktop. Per chi fa multitasking o preferisce bloccare lo schermo del telefono il flusso audio continuerà mentre il video sarà interrotto (risparmiando anche il consumo dati). Allo stesso modo Spotify assicura agli interessati che sarà possibile scaricare solamente la porzione sonora del podcast per ascoltarla in un secondo momento.

LEGGI ANCHE: Tutti i dispositivi Apple a impatto zero entro il 2030

Il post ufficiale che annuncia la novità specifica che i podcast video non saranno supportati in tutti i mercati, ma non specifica dove saranno abilitati e dove no. Personalmente abbiamo provato le varie versioni (mobile Android, iOS, iPadOS, desktop PC, Mac e Linux, web browser) senza successo. Se volete provare voi stessi vi lasciamo il podcast suggerito da Spotify con l’intervista a Will Smith e moglie. E fateci sapere nei commenti se riuscite a vederlo!

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Fonte: Spotify