Perform lancia in Italia il Netflix dello sport: 9,99€ al mese per tre partite alla settimana

Giuseppe Tripodi -

Perform, società londinese specializzata negli sport su piattaforme digitali, si è aggiudicata una parte delle esclusive per le partite del campionato di Serie A italiano: 3 match per ogni giornata, che verranno trasmessi in streaming su DAZN, piattaforma che potremmo definire il Netflix dello sport.

DAZN (si pronuncia DA-ZONE) trasmetterà 114 partite per ogni stagione nei prossimi 3 anni, ossia 3 partite per ogni weekend: in particolare, Perform si è aggiudicata i diritti per:

  • l’anticipo delle 20.30 del sabato sera
  • il lunch-time della domenica alle 12.30
  • una partita delle 15.00 della domenica pomeriggio

Non è ancora chiaro come verranno scelte le partite delle delle 15.00, ossia se verranno selezionate prima dell’inizio del campionato o di volta in volta durante l’anno. Oltre ai match in esclusiva, DAZN trasmetterà comunque gli highlights di tutte le partite.

LEGGI ANCHE: Le novità Netflix di giugno

DAZN sarà disponibile su diverse piattaforme (smart TV, PC, smartphone, tablet e console): le app non sono ancora disponibili, ma è possibile iscriversi al sito ufficiale per avere maggiori dettagli, non appena disponibili. Proprio come Netflix, il primo mese di abbonamento sarà gratuito, sarà possibile cancellare l’account in qualsiasi momento e potrà essere utilizzato contemporaneamente su 2 dispositivi.

In seguito a questa suddivisione dei diritti per le esclusive (tra Sky e Perform), il presidente della Lega Calcio Serie A, Gaetano Miccichè, ha parlato di trattative in corso per evitare ai tifosi di dover sottoscrivere più abbonamenti per seguire tutto il campionato. Tuttavia, non è ancora chiaro come si evolverà la vicenda e quali saranno i possibili scenari tra Sky e Perform.

Via: DDay
  • dan

    il prezzo mi sembra altino per sole 3 partite…

    • DangerNet

      In altri paesi ci sono anche tanti sport e competizioni incluse nel pacchetto, quindi forse non partono solo con la serie A

      • RiccardoC

        in realtà in Italia è il calcio il prodotto trainante, che piaccia o no; senza il calcio Sky avrebbe probabilmente meno della metà degli abbonati che ha adesso in Italia

    • Principe Azzurro

      3 partite alla settimana . 9,90 al mese

      1 mese = 4 settimane = 12 partite

      x me è buono

      • Elia Cherubini

        Il problema non è il numero di partite in sè, ma la loro natura. Un buon 80% di chi è disposto a farsi un abbonamento del genere ha una squadra del cuore, e di certo mal vede l’idea di non vederla giocare potenzialmente anche per tre settimane di fila

        • RiccardoC

          è questa l’assurdità dell’offerta; vediamo che sviluppi ci saranno con il discorso delle ritrasmissioni, ma il rischio, se vuoi vedere tutte le partite della tua squadra, è di dovere fare due abbonamenti (questo + nowtv o sky standard – via satellite o fibra)

        • Principe Azzurro

          E certamente bisognerà vedere come le scelgono. Sarebbe buono poter acquistare anche 1 solo evento a scelta, o a ‘scalare’ dalla cifra mensile. Cosi’ uno si guarderebbe solo le partite a cui è interessato. Vedremo.

  • Gabriele Tropeano

    ma perform e sky ci possono mettere d’accordo x non fa fare agli clienti un altro abbonamenti cioè perform può aprire un canale su satellite su sky

    • RiccardoC

      è una situazione inedita in Italia, ancora non si sa cosa faranno

  • RiccardoC

    purtroppo il grosso del lotto lo ha preso sky, con le offerte pacco dell’offerta satellite o fibra o il servizio indecente di nowtv… io speravo che fosse la volta buona per fare entrare seriamente un player che possa offrire servizi del livello di Netflix o Amazon Prime Video, ma per i prossimi 3 anni nisba. Sicuramente proverò Dazn, ma di vedere magari Sassuolo Chievo a mezzogiorno la domenica posso fare tranquillamente a meno

    • Pol Pastrello

      Il rischio è che con questo minestrone dei diritti TV la gente si rompa le scatole ed abbandoni il calcio. Non è pensabile di dover fare più abbonamenti per vedere la propria squadra preferita. Tirare troppo la corda prima o poi si spezza …

      • ferragno

        ma magari lo abbandona…

        • Marco Missere

          Perché? Perché non piace a te?

          • ferragno

            no, perchè così sky è altri abbassano la cresta è i prezzi, è no non mi piace il calcio…

      • RiccardoC

        che gli italiani possano abbandonare il calcio la vedo dura 🙂
        Ma è anche vero che siamo campati sereni per decenni senza vedere tutte le partite in diretta (prima che Sky diventasse un fenomeno di massa intendo)!

    • Tibo Ott

      Non ce da preoucuparsi perche ce qualcosa di molto meglio oggi sul mercato. Tibo IpTV e LA piattaforma ott straordinaria che non ha paragoni con nessuna al mondo per quanto riguarda la qualitae quantita’ di eventi. Trasmete tutti I Campionati migliori + champions, In piu device conteporaneamente. Provaee un giorno gratis scaricando application da play store su android 5.0 e in su’ oppure android tv come sonny e philips etc..

  • Giuseppe Nicita

    se mi fanno vedere tutte le partite della juve con la flessibilità dell’app per tv e la qualità delle immagini di sky allora è molto conveniente

  • Conan

    Considerando che ci saranno Juve, Napoli, Roma e Inter che giocheranno la Champions League, sicuramente due di queste ogni settimana giocheranno al martedì e dunque anticiperanno al sabato il campionato, quindi con sicurezza ad ottobre-novembre-dicembre si potrà vedere una gara di una di queste squadre ogni settimana, non mi sembra male per 18€ considerando il mese gratuito…
    Per la situazione inedita in italia e considerando i precedenti e la particolare attenzione di alcuni dei presidenti ai canali di trasmissione nazionali, è probabile che sky riuscirà ad avere tutte le partite disponibili sulla sua piattaforma, e Perform, se investirà sufficientemente, potrebbe strappare l’esclusiva sul posticipo della domenica sera in cambio o magari il Monday Night…

  • E a chi non frega nulla del calcio, che è da considerarsi sport quanto il mining di cryptovalute?
    cambiate titolo: “il Netflix per i malati del calcio”, non “per lo sport”, grazie (sempre peggio)