Resident Evil: Infinite Darkness è la nuova serie TV su Netflix che porta gli zombi nella Casa Bianca (video)

Federica Papagni

Gli ultimi due capitoli videoludici della saga di Resident Evil ci hanno abituato ad avere a che fare con trame ormai lontane da Racoon City e dagli iconici zombi che la popolano, per abbracciare delle storie horror più autonome. Però, questo discorso non vale per le altre produzioni, come Resident Evil: Infinite Darkness che si appoggia davvero all’intrigo politico dietro l’epidemia di zombi.

La miniserie realizzata in CGI e frutto della collaborazione tra Capcom e Netflix, narra gli eventi che si incastonano tra Resident Evil 4 Resident Evil 5 e vede come protagonisti i già noti Leon Kennedy e Claire Redfield. Il primo è stato chiamato a indagare alla Casa Bianca a seguito di un misterioso attacco hacker, e ancora una volta si ritroverà a dover affrontare un’orda di zombi. Contemporaneamente, Claire, unitasi a una fondazione che si occupa del soccorso a rifugiati e profughi, scopre uno strano disegno fatto da un bambino, che mostrerà a Leon una volta incontrato nel mentre della missione per sovrintendere alla costruzione di una struttura assistenziale per TerraSave.

LEGGI ANCHE: 10 film da guardare su RaiPlay

La serie TV è composta da soli 4 episodi dalla durata di circa 25 minuti l’uno e può già da ora essere vista su Netflix. Per l’occasione è stato rilasciato anche l’ultimo teaser trailer che vi lasciamo per la visione nel player qui sotto.

Video

Via: The Verge