Sky Q incorpora Netflix, Spotify e supporto HDR, sarà il servizio di entertainment definitivo?

Annunciata una nuova partnership europea
Sky Q incorpora Netflix, Spotify e supporto HDR, sarà il servizio di entertainment definitivo?
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

L'annuncio è esplosivo: Sky includerà tutta l'offerta di Netflix e Spotify in Sky Q, l'innovativa piattaforma lanciata nel 2015. Come se non fosse già abbastanza, arriverà presto anche il supporto all'HDR, anche se non è chiaro se sarà HDR10 e se riguarderà tutta l'offerta o solamente i film in streaming.

Le migliaia di ore di video provenienti da Sky e da Netflix saranno combinate in un nuovo pacchetto di cui non si conoscono ancora i dettagli. Di sicuro verrà mantenuta la semplicità d'iscrizione e la pulizia dell'interfaccia tipici di Netflix.

Chi è già iscritto al servizio di streaming potrà mantenere le proprie credenziali e migrare il proprio account su Sky Q, mentre il servizio non sarà disponibile per i clienti Sky+.

Per ora il lancio è previsto per quest'anno in Regno Unito e Irlanda, mentre Germania, Austria e Italia seguiranno solo successivamente. Netflix, insolitamente nuova a soluzioni di questo tipo, renderà disponibile la sua app anche su Now TV.

Commenta