Sky si mobilita per l’Italia: raccolta fondi e programmazione aperta a tutti gli abbonati senza costi aggiuntivi

Enrico Paccusse -

C’è un tempo per ogni cosa, e questo per tutti è il tempo per restare a casa, per essere responsabili, per proteggere noi stessi, i nostri cari, le persone più deboli, il Paese.” – con queste parole si apre il comunicato stampa pubblicato quest’oggi da parte di Sky Italia.

Comunicato con il quale la società britannica illustra il proprio modo di servire il Belpaese in questo momento di apprensione, rendendo la sua programmazione disponibile per tutti i clienti, indipendentemente dal pacchetto di contenuti sottoscritto.

LEGGI ANCHE: 9(+1) anime che vi terranno incollati allo schermo su Netflix e Amazon Prime Video

Questo vuol dire che gli abbonati che hanno pacchetti Calcio/Sport potranno accedere ai contenuti Cinema, e viceversa, fino al 3 aprile, termine previsto per il periodo di quarantena nazionale.

Ma non è tutto: per dare il proprio contributo anche da un punto di vista economico, Sky ha avviato una raccolta fondi destinata a supportare la Protezione Civile, con il sostegno di vari testimonial (Bisio, D’Amore, Adani, Ambrosini, ecc.).

Grazie al vostro contributo e a quello di Sky la Protezione Civile potrà acquistare dispositivi di protezione individuale e/o strumenti e dispositivi di ventilazione invasivi e non invasivi. Per maggiori informazioni, ecco la pagina di riferimento.

Fonte: Sky