Sonos Move, Port e One SL: l'audio di alta qualità che si fa pagare (foto)

Sonos Move, Port e One SL: l'audio di alta qualità che si fa pagare (foto)
Matteo Bottin
Matteo Bottin

Sonos, famosissimo brand che lavora nel comparto audio, ha presentato tre nuovi prodotti molto diversi tra loro, ma a loro modo tutti interessanti. Stiamo parlando di Move, uno speaker portatile, One SL, speaker casalingo senza microfoni integrati, e Port, da collegare ad un sistema stereo già esistente.

Sonos Move

Move è il primo speaker di Sonos progettato per l'esterno. È infatti alimentato a batteria, ma non disdegna anche l'ascolto in casa, grazie alla tecnologia Wi-Fi presente da tempo nei prodotti Sonos. Ovviamente all'esterno manca la connessione Wi-Fi, ed è per questo che questo speaker è dotato di Bluetooth (versione 4.2).

Questo Sonos Move è stato costruito per durare, con grado di protezione IP56 e una progettazione che gli permetta di resistere a urti, cadute, pioggia e umidità. L'autonomia dichiarata (massima) è di 10 ore, ma grazie alla funzione di standby automatico può arrivare anche fino a 120 ore. La ricarica (fortunatamente) è gestita tramite una porta USB-C.

Non manca poi il lato smart, con Google Assistant e Amazon Alexa integrati nel sistema. Oltre ad essere una (ottima) cassa Bluetooth, è anche uno speaker smart, come possono essere i Google Home o gli Amazon Echo. Presente anche Apple AirPlay 2 per il controllo di oltre 100 servizi di streaming audio.

Infine, prezzo e disponibilità: Sonos Move sarà disponibile dal 24 settembre anche in Italia al prezzo di 399€. Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito di Sonos.



Sonos One SL

One SL, come lo definisce l'azienda, è "lo speaker essenziale per la musica e non solo". Ed è proprio così: si tratta in pratica di un Sonos One (già recensito) senza microfoni integrati.

Nonostante questa mancanza, non disdegna il lato smart: è compatibile con l'app Sonos, Apple AirPlay 2, può essere associato ad un altro Sonos One o altre soundbar Sonos e ottimizzato con Trueplay.

Anche per questo, il costo è ridotto rispetto a Sonos One: 199€, con disponibilità anche in Italia a partire dal prossimo 12 settembre.

Sonos Port

Nel caso abbiate un vecchio sistema stereo in casa, potete potenziarlo grazie a Sonos Port, un versatile componente di streaming. Collegando Port allo stereo tradizionale sarà possibile ascoltare musica in streaming e controllare il tutto tramite app Sonos e Apple AirPlay 2.

Si tratta di fatto di un componente da integrare all'interno di qualcosa di già esistente per potenziarne le capacità, e per questo Port è installabile attraverso un rack AV.

Il tutto integrato con Google Assistant e Amazon Alexa. Il prezzo però è più alto degli altri due prodotti: 449€, con disponibilità in Italia a partire dal prossimo 12 settembre.

Commenta