Spegnete la TV e accendete la radio: annunciata Sonos Radio, più di 60.000 stazioni e canali curati dagli artisti (video)

Roberto Artigiani Il servizio arriverà prossimamente in Italia e sarà disponibile in esclusiva per chi ha un dispositivo Sonos

Sonos annuncia il lancio di un nuovo servizio chiamato semplicemente “Sonos Radio” che offre la selezione più ampia di canali radiofonici di tutto il mondo: oltre 60.000 stazioni locali da ogni angolo del globo.

Il servizio radio in streaming – finanziato con annunci pubblicitari – presenta un approccio onnicomprensivo gestito da un team di curatori, DJ e artisti per proporre varie selezioni musicali, ispirate sia ai classici che ai tormentoni del momento. Alle stazioni curate dagli artisti (e prive di pubblicità) si mescolano nuovi musicisti, storie e approfondimenti sulla musica contemporanea.

Già oggi, quasi la metà del tempo di ascolto su dispositivi Sonos, viene dedicato alle stazioni e ai DJ. Sonos Radio si affianca quindi a TuneIn e verrà costantemente aggiornato con le nuove stazioni offerte dai partner, comprese le prossime integrazioni con Global (la più grande radio company europea) e Radio.com (per gli utenti USA).

Tra i musicisti che curano un proprio canale figurano il leader dei Radiohead, Thom YorkeBrittany Howard degli Alabama Shakes, David Byrne e Third Man Records (questi ultimi saranno disponibili nelle prossime settimane).

LEGGI ANCHE: Dove e come fare la spesa online

Accanto ai canali curati da altri, Sonos propone anche le sue Stazioni, divise per generi, che comprendono più di 30 canali finanziati con la pubblicità. L’azienda inoltre ha collaborato con Super Hi-Fi per realizzare un’Intelligenza Artificiale che uniformi il volume delle canzoni e della pubblicità garantendo un passaggio armonioso da una canzone all’altra e un mixaggio perfetto della voce del presentatore.

Sonos Radio sarà accessibile dal menu “Sfoglia” dell’app una volta aggiornata all’ultima versione. Al momento però il servizio è disponibile solamente per gli utenti di USA, Canada, Regno Unito, Irlanda, Australia, mentre in l’Italia arriverà successivamente (l’azienda purtroppo non ha specificato un calendario).

Vi lasciamo al nuovo “marchio sonoro” di Sonos realizzato per l’occasione dal celebre compositore Philip Glass (qui potete approfondire la storia).

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Fonte: Sonos