Spotify: aumentano utenti e entrate, ma agli investitori non basta (foto)

Matteo Bottin

Le entrate e gli utenti (sia paganti che non) di Spotify sono in aumento rispetto lo scorso anno. Tutti contenti allora? Non proprio: alcuni dati non piacciono agli investitori, il che ha affossato le azioni in borsa del colosso dello streaming audio.

Facciamo un salto indietro: gli utenti paganti sono cresciuti del 13% rispetto il Q2 2019, arrivando a quota 138 milioni (lo scorso anno erano 108 milioni). Il numero di utenti attivi mensili ha raggiunto quota 299 milioni. Entrambi hanno superato le aspettative degli analisti (136,4 milioni e 298,3 milioni rispettivamente).

LEGGI ANCHE: Android 10 è ovunque, anche su Raspberry Pi 4 e 3 grazie alla LineageOS

Anche in termini di entrate la crescita è del 13%, arrivando a $2,22 miliardi. In questo caso, però, le aspettative erano di $2,26 miliardi, e la differenza è dovuta alle uscite che sono cresciute dai $89,2 milioni del Q2 2019 agli attuali $418,4 milioni.

Questo ha portato ad un calo delle azioni del 1,97%, ovvero 5,38$. Una inezia forse, ma si sa, nel mondo della finanza anche questi contano. In ogni caso i numeri sono positivi, quindi probabilmente Spotify si riprenderà senza problemi.

Via: Venture Beat
  • L0RE15

    Imploderá ancne Spotify, prima o poi: é imposibile crescere in eterno. Un rivale forte nuovo prima o poi arriva in qualunque settore: che gli investitori si mettano l’anima in pace.

    • ILCONDOTTIERO

      Speriamo che invece continuano a crescere , semplicemente se dovessero cedere il passo a Google ed Apple sarebbe la fine e non ci sarebbero più alternative .
      Non per nulla Microsoft integra tutti i loro servizi nell’app di sistema music .

      • L0RE15

        Il problema é che hli investitori vorrebbero “continuare a crescere” anche se, per assurdo, tutti gli abitanti della Terra fossero loro abbonati.
        Ad ogni modo alternative, da quando esiste internet, son sempre nate, per qualunque servìzio. Prima o poi un classico “nuovo che avanza” spunta sempre. É il mercato.