Spotify inizia a testare un “coso per la macchina”, ma non lo avrete mai (foto)

Matteo Bottin E potrebbe non essere nemmeno l'unico: potrebbe arrivare "coso per la voce" e il bellissimo "coso per la casa".

Spotify, dato che fornisce servizi, vuole essere aggiornata il più possibile sulle abitudini dei propri clienti. Dato che solo nel territorio americano vengono spese 70 miliardi di ore di guida l’anno, l’azienda vuole imparare le abitudini degli autisti per fornire un’esperienza migliore anche in questo campo.

Ecco quindi che sta iniziando una fase di test di un dispositivo di Spotify chiamato “Car Thing“. Questo permette di controllare la musica e i podcast tramite la voce e, in parallelo, impara le abitudini dei clienti.

I test verranno eseguiti solamente negli Stati Uniti, e il gruppo di test verrà creato a partire da un insieme di utenti Spotify Premium selezionati. Probabilmente non sarà nemmeno l’ultimo: l’azienda potrebbe far partire dei progetti paralleli con dei dispositivi chiamati “Voice Thing” e “Home Thing“.

LEGGI ANCHE: La famiglia Spotify si allarga: sfondato il muro dei 100 milioni di account premium

Spotify però mette le mani avanti: il suo focus rimane quello di migliorare sempre di più i suoi servizi, non di iniziare a creare hardware. In effetti, questo dispositivo non dovrebbe diventare nemmeno disponibile per il grande pubblico: verrà utilizzato per i test e poi messo in un cassetto a prendere la polvere. Vorreste provarlo?

Via: EngadgetFonte: Spotify