Streaming sempre più popolare: preferito dagli italiani alla televisione tradizionale

Streaming sempre più popolare: preferito dagli italiani alla televisione tradizionale
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Da qualche anno a questa parte, i servizi di streaming sono entrati nelle nostra vite e, grazie a contenuti esclusivi, cercano di portare novità rispetto a quella che è la televisione tradizionale. Secondo un report di Magnite, ormai oltre il 50% degli italiani è assiduo utilizzatore di servizi come Netflix, Prime Video o Disney+.

Questi risultati sono derivanti da uno studio effettuato su oltre dieci mila consumatori tra Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito alla fine dello scorso anno.

Per quanto riguarda il nostro Paese, l'83% dei consumatori utilizza servizi di streaming almeno una volta a settimana, mentre il 52% li usa quotidianamente. Inoltre, la quota dello streaming sul tempo settimanale passato davanti ad un televisore è ben del 51%.

Importante notare come il 79% di chi preferisce la TV tradizionale lo fa per abitudine e solo il 27% lo fa perché sono trasmessi i propri programmi preferiti. Per lo streaming invece, il 57% del campione lo preferisce perché ci sono gli show preferiti e ben il 62% lo preferisce perché ha più possibilità di trovare qualcosa da guardare.

Rimangono molto buoni anche i margini di crescita di tutto quello che riguarda la "TV connessa": mentre la spesa media per tutti gli abbonamenti si aggira intorno ai 24€, dai risultati si evince che la spesa massima che si potrebbe sostenere sarebbe di 31€ e, in particolare, il 67% degli intervistati ha risposto che sarebbe disposto a spendere di più al mese per i propri servizi in streaming.

Via: CorCom

Commenta