Cinque serie se amate gli antieroi à la The Umbrella Academy

Cinque serie se amate gli antieroi à la The Umbrella Academy
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Dal 22 giugno, su Netflix, è disponibile la terza stagione di "The Umbrella Academy", la serie ideata da Steve Blackman e basata sull'omonimo fumetto di Gerard Way e Gabriel Bá (uscito nel 2007). Al centro del racconto, sette protagonisti dotati di superpoteri e concepiti in contemporanea – il 1° ottobre 1989 - da madri che non mostravano alcun segno di gravidanza fino al parto. Dopo la nascita, i sette ragazzi sono stati adottati dal miliardario Reginald Hargreeves, che li ha addestrati per trasformarli in una squadra di supereroi. Nel loro percorso di crescita, travagliato e complesso, c'è Grace, la madre robotica dei ragazzi dell'Umbrella Academy, costruita dallo stesso Reginald.

Come il fumetto, definito da molti "rivoluzionario", la serie ha catturato le attenzioni degli spettatori e della critica grazie al suo linguaggio innovativo, surreale, ironico. Inoltre, un aspetto inedito per certi versi è la presenza di tutti gli ingredienti tipici delle serie/film di supereroi – come scontri apocalittici, viaggi nel tempo, battaglie – ma con una distinzione ben evidente: i protagonisti non hanno scelto di diventare supereroi, bensì si tratta esclusivamente di una fissazione del patrigno. Questa imposizione, così, provoca ai ragazzi una specie di perdita di identità, un senso di smarrimento che si trascina in tutti gli episodi.

Consigliandone la visione, vi segnaliamo cinque serie TV che se avete amato "The Umbrella Academy", sicuramente apprezzerete (anche se secondo noi in tanti le avrete già consumate). Le potrete vedere su varie piattaforme streaming e, a riguardo, vi consigliamo di provare il nostro motore di ricerca gratuito, così saprete sempre dove guardare il vostro film o la vostra serie TV preferita.

Indice

Loki

Se parliamo di "antieroi", non possiamo non partire da "Loki", la serie del Marvel Cinematic Universe disponibile. A prestare il volto al dio dell'inganno sempre Tom Hiddleston, alle prese con la TVA (Time Variety Authority), un'organizzazione che ha catturato una versione alternativa del protagonista. Da questa vicenda, prendono il via una serie di disavventure per il "nostro", che lo porteranno a chiedersi più di una volta chi sia veramente.

Ad aiutarlo in questo percorso, Sylvie (interpretata da Sophia Di Martino), forse l'unica ad accettare i lati oscuri di Loki, gli stessi condannati dagli altri protagonisti del Marvel Cinematic Universe. Ovviamente non è una serie esente da difetti, anzi ci si aspettava qualcosina in più. Tuttavia, ve la consigliamo se cercate un antieroe con i fiocchi!

Disponibile in abbonamento su Disney+.

The Punisher

Che bella serie "The Punisher", approdata su Netflix nel 2017 (tre stagioni) e che dal 29 giugno 2022, come tutte le serie Marvel prodotte da Netflix, sarà disponibile su Disney+. Il protagonista Frank Castle - interpretato da Jon Bernthal - è un veterano di guerra dello U.S Marine Corps, che nella sua carriera è stato insignito di varie medaglie al merito. Tuttavia, dopo il drammatico omicidio della sua famiglia, si trasforma in un violento vigilante, con un solo obiettivo: liberare la città di New York dal crimine. 

In questa serie dark, violenta, emerge il protagonista che, lungo il suo percorso di vendetta e sangue, riesce a scoprire aspetti del suo carattere che forse riusciranno a convincerlo che sì, andare avanti è possibile, anche dopo una tragedia come quella che ha vissuto. Molto bene le scene d'azione - forse sotto questo aspetto una delle migliori serie in assoluto - e, ribadiamo, magistrale l'interpretazione di Jon Bernthal.

Le terrificanti avventura di Sabrina

La protagonista della serie TV Le terrificanti avventure di Sabrina.

La protagonista della serie TV Le terrificanti avventure di Sabrina.

Fonte: Liane Hentscher/Netflix

Vi ricordate la serie TV anni '90 "Sabrina, vita da strega"? Ebbene, nel 2018 su Netflix è approdata "Le terrificanti avventura di Sabrina", che in comune con la serie originale, spensierata e gradevole, ha ben poco, ad eccezione dei protagonisti. Nel reboot dark e cupo di Netflix - per complessive 4 stagioni - Sabrina (ben interpretata da Kiernan Shipka) è un'adolescente mezza strega e mezza umana, cresciuta dalle sue due zie, che vive nella città di Greendale, sulle sponde del fiume Sweetwater (dall'altro lato insiste la città di Riverdale. Vi ricorda qualcosa?). Al compimento del suo 16° compleanno, dovrà compiere un rituale attraverso cui giurerà fedeltà a Satana, rinunciando però alla sua vita mortale e, di conseguenza, ai suoi amici e soprattutto al suo amore Harvey.

La serie, apprezzata dagli spettatori e dalla critica, è un teen horror drama a tutti gli effetti, con alcuni episodi davvero spaventosi. La protagonista, uno dei personaggi storici degli Archie Comics, infatti, è perennemente incerta tra la "serena monotonia" di una vita da adolescente e l'eccitazione della sua "carriera" da strega, tra incantesimi terrificanti e mostri da combattere. 

Disponibile in abbonamento su Netflix.

Titans

Titans, serie targata Netflix giunta alla terza stagione e creata da Akiva Goldsman, vede come protagonisti i Giovani Titani, un gruppo di supereroi adolescenti, protagonisti di diversi fumetti della DC Comis. Tra questi, spicca Dick Grayson (interpretato da Brenton Thwaites), ex Robin, attualmente detective della polizia di Detroit. Dopo aver incontrato Rachel, una ragazza dotata di superpoteri, verranno cacciati da un'organizzazione che brama di mettere le mani sulla giovane ragazza. 

Sin dai primi episodi, a colpire, oltre alle atmosfere violente, è il nuovo linguaggio ricco di tinte cupe e dark, in alcuni tratti addirittura scurrile. Anche le scene vere e proprie non sono da meno, con diversi momenti quasi horror e di sesso. Infine, piuttosto positiva la caratterizzazione dei personaggi, a partire da quella di Robin, un giovane pieno di rabbia, che sfogherà sui criminali una volta indossato il costume.

Disponibile in abbonamento su Netflix.

Misfits

Concludiamo con una vera e propria chicca: "Misfits", una serie andata in onda dal 2009 al 2013 (5 stagioni) ed attualmente disponibile su Chili. Al centro della trama, un gruppo di ragazzi costretti ai lavori socialmente utili dopo essere stati autori di alcuni crimini. Durante un particolare tempolare, però, i ragazzi, perfettamente disadattati (del resto il titolo in inglese vuol dire proprio questo) e violenti, ricevono in dono dei suporpoteri, come la capacità di leggere il pensiero (e di cambiare il passato) oppure l'immortalità. Dopo l'avvenimento, Nathan, Kelly, Simon, Alisha e Curtis, dovranno aiutarsi a vicenda per superare le prove che il destino metterà sul loro cammino.

A differenza di altre serie del genere, gli episodi - soprattutto nelle prime due stagioni - si caratterizzano per un linguaggio ironico, quasi anarchico. Difatti, è piuttosto eloquente il modo con cui vengono affrontate tematiche come il sesso oppure i tanti omicidi, con i personaggi che addirittura diventano menefreghisti del dolore. Inoltre, a colpire è anche l'egoismo dei protagonisti, i quali utilizzeranno i poteri esclusivamente per il proprio tornaconto personale. L'unica eccezione, in tal senso, è l'altruismo che ognuno di loro mostrerà verso i propri compagni. 

Nonostante si tratti di una delle serie sui supereroi più apprezzata dalla critica e dal pubblico (soprattutto le prime due stagioni), al momento risultano disponibili - esclusivamente per l'acquisto - soltanto la terza, quarta e quinta stagione su Chili al prezzo di 8,99 euro (qualità SD) oppure a 10,99 euro (qualità HD).

Mostra i commenti