WandaVision potrebbe essere una buona scusa per abbonarsi a Disney+

Lorenzo Delli -

Disney Plus nei prossimi mesi si arricchirà di tanti nuovi contenuti, ma oggi 15 gennaio arriva in catalogo una delle tante promesse con cui Disney ha spinto all’inizio il suo servizio di streaming. Stiamo ovviamente parlando di WandaVision, la nuova serie TV appartenente al Marvel Cinematic Universe che vede protagonisti Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) in una storia alquanto particolare.

Una serie TV alquanto coraggiosa per diversi motivi. Sin dai primi trailer si notava che la storia raccontata non era una classica trama di azione intrisa di combattimenti tra supereroi, coreografie spettacolari e altri cliché tipici dei “supertizi in calzamaglia”.

LEGGI ANCHE: Disney+: svelati i titoli dei primi spettacoli disponibili su Star a febbraio

No, Wanda e Visione in questo particolare spaccato della loro vita di coppia, conducono quella che sembrerebbe una tranquilla vita di periferia. Una casa perfetta, un vicinato amichevole (anche se fin troppo intrusivo), una vita insomma normale, niente a che vedere con la routine che contraddistingue la loro normale esistenza. I due iniziano però a capire che non tutto è quello che sembra. Sarà curioso capire dove vuole andare a parare la storia, e come farà a rendere credibile e soprattutto godibile una storia di supereroi raccontata in modo così particolare, con continui cambi di realtà e uno stato di confusione che pervade sia i protagonisti che la trama stessa.

E a dire la verità ciò che davvero incuriosisce è anche capire dove si colloca a livello temporale la storia dei due, considerato anche la fine che va Visione in Avengers: Infinity War. O forse dovremmo chiederci: in quale universo narrativo ci troviamo? Prossimamente arriverà infatti anche una serie dedicata a Loki, serie che sarà incentrata su una versione alternativa di Loki che è riuscito a fuggire (per colpa di Tony Stark) alle grinfie dello S.H.I.E.L.D. subito dopo la Battaglia di New York.

Di curiosità da soddisfare insomma ce ne sono a valanga. La speranza è che WandaVision contribuisca a dare nuova vita al Marvel Cinematic Universe, visto il duro colpo che Avengers Endgame ha inflitto alla base portante del gruppo di supereroi e visti anche tutti i rinvii dovuti al COVID. Per il momento su Disney+ potete godervi le prime due puntate di WandaVision. Così come The Mandalorian infatti, anche la prima serie TV Marvel andrà in onda a cadenza settimanale.

Approfittiamo per ricordarvi che al momento l’abbonamento viene a costarvi 6,99€ a mese o alternativamente 69,99€ l’anno. Dal 23 febbraio 2021 però ci sarà un aumento di 2€ al mese (o 20€ l’anno), con l’inserimento in catalogo però del servizio Star, comprensivo di tutta una serie di contenuti aggiuntivi dedicati ad un pubblico più “adulto”.

  • ale

    la cosa geniale è che potrebbe essere il preludio cinematografico di house of M… che tra l’altro era parecchio figo sul fumetto