Xbox Series X

Xbox Series X è il nome che Microsoft ha assegnato alla sua console di nuova generazione. I primi dettagli sono stati svelati in occasione dell'E3 2019. Successivamente, ai The Game Awards 2019, Microsoft ha svelato nome e design della nuova famiglia di console. Ecco anche le ultime news del 2020.

INDICE NEWS

Qual è la data di uscita di Xbox Series X? È stata annunciata a settembre: 10 novembre 2020. Uscirà a fianco di Xbox Series S. Alla sua uscita saranno passati quindi 7 anni dall'arrivo sul mercato di Xbox One (in Europa arrivo il 22 novembre). Xbox 360, per la cronaca, durò un anno in più. I pre-ordini si sono aperti il 22 settembre. Su Amazon è andata esaurita entro breve.

Il prezzo di Xbox Series X è pari a 499€. Va a confermare quindi quanto previsto e anticipato negli ultimi mesi. Xbox Series S invece costerà solo 299€. In Italia non ci sarà Xbox All Access. Non avremo quindi l'opportunità di noleggiarla ad un prezzo fisso mensile. Su canali come Amazon dovrebbe comunque essere possibile acquistarla a rate. Anche PS5 con lettore ottico costerà esattamente 499 euro. Attualmente la trovate da Unieuro.

La recensione completa di Xbox Series X. Un concentrato di potenza che ha dalla sua alcune feature software, come il Quick Resume, uniche nel loro genere. Con il Game Pass poi ci sono decine e decine di giochi da godersi, alcuni anche già ottimizzati per la next-gen. Ecco il nostro video approfondimento.

Inutile dire che Xbox Series X sarà la Xbox più potente di sempre. Tra le più grandi novità troviamo la presenza dell'SSD, utile per abbattere i tempi di attesa dettati dai caricamenti, CPU e GPU realizzate in collaborazione con AMD, Ray Tracing hardware e altre tecnologie piuttosto interessanti. A marzo 2020 Microsoft ha svelato tantissimi altri dettagli a riguardo, compresa la scheda tecnica completa.

  • CPU: Custom AMD Zen 2 octa-core a 3,8 GHz (3,66 GHz w/ SMT), 7 nm
  • GPU: Custom RDNA 2, 12 TFLOPS, 52 CUs a 1,825 GHz, Ray Tracing, Variable Rate Shading
  • RAM: 16 GB GDDR6, 320 bit bus
  • Larghezza della banda di memoria: 10 GB a 560 GB/s, 6 GB a 336 GB/s
  • Memoria interna: SSD Custom 1 TB NVME
  • Espansione di memoria: fino a 1 TB
  • Memoria esterna: supporto ad HDD USB 3.2
  • Flusso I/O: 2,4 GB/s (nominale), 4,8 GB/s (file compressi, hardware custom per la decompressione)
  • Drive ottico: 4K UHD Blu-Ray
  • Performance: 4K @ 60 fps, fino a 120 fps
  • Peso: 4,45 kg
  • Dimensioni: 15,1 x 15,1 x 30,1 cm
  • Porte: HDMI 2.1 output, 3 x USB 3.02, Ethernet, alimentazione, Slot per la memoria
  • Audio: Dolby Digital 5.1, DTS 5.1, Dolby TrueHD con Atmos, fino a 7.1 LPCM

Per quanto riguarda risoluzione e frame rate, Xbox Series X sarà in grado di riprodurre i giochi in 4K a 60 fps. In certi casi ci spingeremo fino a 120 fps, e grazie al Variable Refresh Rate (una sorta di G-Sync/FreeSync), Xbox si adatterà ai monitor o ai televisori dotati di refresh rate elevato. Si è parlato persino di 8K, senza però scendere troppo in dettagli. Xbox Series X sarà poi dotata di un SSD da 1 TB espandibile tramite schede SSD proprietarie. In ogni caso si potranno usare anche hard-disk esterni via USB 3.2.

Microsoft ha parlato di Xbox Velocity Architecture, in riferimento all'integrazione tra hardware e software che costituirebbe la vera innovazione della console. Grazie alla velocità dei suoi componenti (velocità I/O dell'SSD prevalentemente) gli sviluppatori hanno a disposizione 100 GB di asset da mandare istantaneamente in streaming. Ad avvantaggiarsene saranno ad esempio i giochi open world che vedranno abbattuti eventuali tempi di caricamento, rallentamenti o effetti pop-up derivanti dalla lentezza di caricamento degli asset stessi. A supporto del giocatore c'è anche la Quick Resume Technology, che permetterà di riprendere il gioco da dove lo avevamo lasciato nell'arco di pochi secondi anche dopo aver spento e riacceso la console.

A seguito degli eventi di Microsoft e di Sony di marzo 2020 in cui sono stati svelati ulteriori dettagli su Xbox Series X e la console di Sony, abbiamo realizzato un video editoriale riguardanti le differenze (minime) che intercorrono tra la due macchine di nuova generazione di Microsoft e PS5. Vediamo però per prima cosa una tabella comparativa.

PS5 Xbox Series X
CPU Custom Zen2 octa-core a 3,5 GHz Custom Zen2 octa-core a 3,8 GHz (3,66 GHz w/ SMT)
Processo costruttivo 7 nm 7 nm
GPU 36 unità computazionali RDNA 2 52 unità computazionali RDNA 2
Clock GPU 2,23 GHz (frequenza variabile) 1,825 GHz
Performance computazionali 10,28 TFLOPS 12,16 TFLOPS
Larghezza della banda di memoria 448 GB/s 10 GB a 560 GB/s, 6 GB a 336 GB/s
RAM 16 GB GDDR6 (256-bit) 16 GB GDDR6
Velocità I/O 5,5 GB/s (Raw), 8-9 GB/s (Compressi) 2,4 GB/s (Raw), 4,8 GB/s (file compressi, hardware custom per la decompressione)
Memoria interna 825 GB 1 TB
Porte HDMI 2.1 HDMI 2.1 output, 3 x USB 3.02, Ethernet, alimentazione, Slot per la memoria
Lettore 4K UHD Blu-ray 4K UHD Blu-ray
Retro-compatibilità PS4, PS4 Pro Xbox, Xbox 360, Xbox One
Dimensioni / 15,1 x 15,1 x 30,1 cm
Peso / 4,45 kg

Dalla scheda tecnica emergono diverse somiglianze ma anche alcune differenze. Sulla carta Xbox Series X è più potente di PlayStation 5. Inoltre ha più memoria interna e un numero maggiore di unità computazionali. D'altro canto è difficile capire al momento come se la caveranno le due console a confronto. Da una parte PS5 ha meno unità computazionali che però funzionano ad una frequenza maggiore. Dall'altra Xbox Series X ne ha di più ma che funzionano ad una frequenza inferiore. Quale delle due soluzioni sarà migliore è appunto presto per dirlo. Il vero confronto si giocherà poi sulle esclusive.

Ovviamente a fianco di Xbox Series X ci sarà anche un nuovo controller. Le novità non mancano, a partire dal design. La scocca è stata resa più affusolata in modo da favorire l'impugnatura anche a chi ha le mani più piccole. Cambia anche il D-Pad che diventa più simile a quello presente a bordo del modello Elite. Sulla parte frontale c'è un nuovo pulsante dedicato alla condivisione, che permetterà di condividere schermate e clip di gioco istantaneamente. I pulsanti dorsali vanteranno un feedback ben diverso da quello attuale, e tra le altre cose hanno anche una nuova zigrinatura che garantirà una presa ancora più salda. Lato hardware troviamo Bluetooth Low Energy, porta USB Type-C e una serie di miglioramenti denominati Dynamic Latency Input. Questi ultimi serviranno a migliorare l'input lag. Il nuovo controller sarà poi compatibile anche con Xbox One, PC, Android e iOS.

Dimensioni

La base è di 15,1 centimetri per 15,1 centimetri, quadrata quindi. L'altezza è pari a ben 30,1 centimetri. Ad essere precisi, One X occupa circa 4.300 centimetri cubi mentre Series X circa 7.900. Non è propriamente piccola quindi! Sicuramente svetterà di più nei salotti degli utenti. È comunque più piccola (ed elegante) di una PlayStation 5.

Retro-compatibilità

La retro-compatibilità è uno dei tre pilastri fondamentali su cui si poggia la console. Tutti i giochi di Xbox One, Xbox 360 e della primissima Xbox saranno compatibili con Xbox Series X, e funzioneranno meglio che sulla console originale per cui erano previsti: tempi di avvio e caricamenti ridotti, frame rate più stabile, risoluzione più alta e migliore qualità dell'immagine. C'è anche lo Smart Delivery (in italiano Consegna Intelligente). Una volta acquistato un gioco supportato da Xbox, si avrà sempre a disposizione la miglior versione disponibile su qualsiasi console si utilizzerà. Anche tutti gli accessori saranno compatibili.

Foto di Eurogamer che mostra Xbox Series X a confronto con Xbox One X.

Foto di Eurogamer che mostra Xbox Series X a confronto con Xbox One X.

Amazon

Il 22 settembre Xbox Series X è stata messa in vendita su Amazon Italia. Le riserve però sono finite nell'arco di qualche ora. La trovate seguendo questo link. È possibile che la console torni in stock prima del lancio ufficiale, previsto per il 10 novembre.

Domande e risposte

Quando esce Xbox Series X in Italia?

Xbox Series X uscirà il 10 novembre 2020 in Italia.

Quanto costerà Xbox Series X?

Ci sarà una sola versione di Xbox Series X che costerà 499€, Italia inclusa.

Quanto sarà potente Xbox Series X?

Più di PlayStation 5. La scheda video riuscirà a spingersi a 12 TFLOPS di potenza grafica, rendendola di fatto la console più potente di sempre. Il processore e la scheda video realizzati da AMD garantiranno Ray Tracing a livello hardware, Variable Rate Shading e tanto altro.

Quali giochi avrà Xbox Series X al lancio?

Di esclusive vere e proprie al lancio non ce ne saranno, ma c'è un lungo elenco di titoli ottimizzati tra cui Assassin's Creed Valhalla, DiRT 5, Borderlands 3 e tanti altri.

Gli ultimi articoli