Il 2021 di Xiaomi è iniziato col botto: ricavi e profitti a livelli storici nel primo trimestre

Il 2021 di Xiaomi è iniziato col botto: ricavi e profitti a livelli storici nel primo trimestre
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Nella giornata di oggi, Xiaomi ha presentato quelli che sono stati i risultati finanziari per il primo trimestre del 2021, che si è chiuso il 31 marzo. L'azienda cinese non può certo lamentarsi: i ricavi totali hanno superato di gran lunga le aspettative del mercato.

Più in particolare, i ricavi totali di questo periodo sono stati pari a 76,9 miliardi di RMB (ovvero circa 9,8 miliardi di euro) ed è stata registrata una crescita del 54,7% su base annua.

Buono anche l'utile netto, che è stato di 6,1 miliardi di RMB (circa 780 milioni di euro), con un aumento di ben il 163,8% rispetto allo scorso anno.

Durante il primo trimestre del 2021, sia il nostro fatturato totale che l’utile netto rettificato hanno raggiunto livelli record, dimostrando la solidità del nostro modello di business e l’effettiva esecuzione delle nostre strategie." ha dichiarato un portavoce di Xiaomi"Nel marzo 2021, abbiamo svelato la nostra nuova identità di brand e abbiamo anche annunciato la nostra entrata ufficiale nel settore dei veicoli elettrici, ponendo le basi per un viaggio emozionante che garantirà un futuro luminoso per l'azienda nel prossimo decennio”.

Commenta