Addio Cortana? Microsoft ne pianifica la subordinazione a Google Assistant ed Alexa

Vincenzo Ronca

Sembra proprio che Cortana stia per essere declassato da Microsoft, il colosso di Redmond starebbe pensando ad una subordinazione del suo assistente vocale intelligente a Google Assistant ed Amazon Alexa, che ormai la fanno da padroni in questo settore.

Cortana non seguirebbe l’esatto declino di Windows Phone di fronte ai colossi Android e iOS. Stando a quanto emerso dalle dichiarazioni di Satya Nadella – il CEO di Microsoft – Cortana potrebbe diventare una funzionalità integrata di Google Assistant ed Alexa: una sorta di valore aggiunto utilizzabile opzionalmente in determinati contesti. Microsoft crede molto in questo progetto, tanto da aver già stretto una partnership con Amazon in tal senso.

LEGGI ANCHE: MacBook Air (2018), la recensione

Nonostante questo, Nadella afferma che in futuro potremmo vedere un hardware basato su Cortana, le Surface Headphones che offrirebbero un’esperienza nativa con l’assistente vocale.

In contrasto all’ultima affermazione, vi sono molteplici testimonianze del progressivo abbandono di Cortana da parte di Microsoft: il suo sviluppo è stato estromesso dalla divisione IA dell’azienda, il capo del dipartimento Microsoft Cortana ha lasciato l’azienda ed alcuni prodotti Microsoft stanno ricevendo il supporto ufficiale di Alexa.

Via: The Verge