Airtame 2: l’anti-Chromecast si aggiorna con molte novità (foto)

Matteo Bottin

Ricordate Airtame, l’anti-Chromecast? L’omonima startup dietro al progetto ha presentato la seconda versione della chiavetta, con moltissime migliorie rispetto al modello precedente.

Innanzitutto, l’azienda cerca di sottolineare come la prima Airtame era principalmente una soluzione di screen mirroring, mentre Airtame 2 è stato reinventato in modo tale da rendere “i display smart e utili”. Ma non c’è solo questo, infatti le altre migliorie comprendono:

  • Componenti aggiornati (il primo modello è del 2014): RAM 4 volte più potente per durare di più nel tempo
  • Nuovo chip WiFi: è ben 5 volte più veloce del precedente e permette un raggio d’azione addirittura doppio rispetto la prima versione
  • Foro per il lucchetto Kensington
  • Aggiunto un LED che mostra lo stato del dispositivo
  • Un nuovo design flessibile (che ricorda molto quello di Chromecast) per una installazione anche in ambienti “difficili”

La chiavetta permette la trasmissione fino a 4K (anche se viene scalato in Full HD), e si arriva fino a 60fps (in Full HD). La connessione allo schermo viene fatta tramite HDMI 1.4b, ed è dotato di porta USB-C e microUSB per connessioni esterne.

Airtame 2 cerca quindi di rimuovere tutti i cavi e permettere una maggiore flessibilità negli ambienti nei quali il cambio di schermo è frequente (come gli uffici). Airtame 2 è venduto al prezzo di 399$, e recentemente Airtame ha presentato anche una serie di app che si integrano con servizi molto conosciuti (come Trello e Google Slides).