Alexa e A2A insieme per aiutare il cittadino nella raccolta differenziata dei rifiuti (foto)

Giovanni Bortolan

Spesso capita di trovarsi nella situazione in cui non sapere come smaltire un determinato prodotto o materiale, come il cartone della pizza, l’olio usato per griggere o una lattina di alluminio. Da oggi, per tutti quelli che ne faranno richiesta, Alexa potrà aiutare i cittadini nella buona pratica che prende il nome di raccolta differenziata, anche grazie alla collaborazione con A2A.

Ad esempio, per conoscere il corretto contenitore in cui deve essere gettato un prodotto basta chiedere “Alexa dove butto l’olio da cucina?” oppure “Alexa cosa si butta nel cassonetto bianco?”. Le informazioni relative alla raccolta dei rifiuti sono per l’appunto state fornite dalle società del Gruppo A2A (Amsa, gestore dei servizi ambientali di Milano, Saronno e 11 comuni Milanesi e Aprica, che invece opera a Brescia, Bergamo, Como e altri 68 comuni).

LEGGI ANCHE: PS5 in preordine: ecco come acquistarla su Unieuro, Euronics e MediaWorld

I cittadini residenti in queste aree riceveranno informazioni localizzate a seconda del comune, oltre che informare della presenza di regole stabilite ad hoc rispetto la raccolta dei rifiuti. Tutti quelli che invece non abitano in queste aree non hanno di che temere, Alexa fornirà loro un suggerimento basato sulle indicazioni A2A, insomma delle linee guida generiche che valgono in ogni luogo.

Fonte: iPresslive