Preparate il portafoglio: Amazon Fire TV Stick Lite arriverà giovedì! (foto)

Nicola Ligas -

Secondo quanto riportato dal solitamente affidabile Winfuture.de, domani Amazon lancerà una nuova Fire TV Stick, che dovrebbe andare a rimpiazzare l’ormai vetusto primo modello. Non a caso si chiamerà Fire TV Stick Lite.

Non abbiamo alcun dettaglio tecnico da riportarvi, ma considerando il nome e l’aspetto, è abbastanza chiaro che parliamo di un dongle che non andrà oltre il full HD e che avrà un telecomando con microfono per interagirvi via Alexa, probabilmente con un hardware interno solo lievemente aggiornato (del resto non ce n’è particolare bisogno, volendo rimanere sulla fascia bassa). Dalle immagini qui sotto si evince anche che la sua confezione sarà particolarmente completa, con telecomando (un po’ ridisegnato rispetto al passato) dotato di batterie, alimentatore con cavetto micro USB (altro segno di quanto “lite” sia questo modello) ed anche una piccola prolunga, in modo da poter collegare la Fire TV Stick Lite anche negli spazi più angusti.

Riguardo il telecomando, possiamo notare che mancano i controlli per il volume, almeno apparentemente, mentre c’è un inedito pulsante col simbolo di una TV, anche se non ne conosciamo lo scopo preciso. Riguardo il prezzo poi, considerando che la Fire TV Stick 4K è ancora a 59 euro e che il primo modello veniva invece 39€, da questa Fire TV Stick Lite ci aspettiamo anche un bel 29 euro al lancio. Che ne dite, siamo troppo ottimisti? Se le informazioni di Winfuture si riveleranno esatte non passerà molto tempo prima di scoprirlo, dato che il lancio sembra sia atteso già per domani giovedì 24 settembre alle ore 19 italiane.

Aggiornamento23/09/2020

Amazon terrà un evento negli USA il 24 settembre alle ore 19 (italiane), pertanto pensiamo che la nuova Fire TV Stick Lite sarà rivelata in quell’occasione. Abbiamo pertanto corretto il titolo dell’articolo.

Aggiornamento24/09/2020

Amazon ha presentato un sacco di nuovi prodotti, non solo la Fire TV Stick Lite. A seguire trovate tutti i link per approfondire.

  • Okazuma

    Giusto giusto per disintegrare Chromecast 3 generazione

    • Stefano Lodo

      Bhe, sono due prodotti diversi, e Android TV è ad un livello decisamente più alto della Fire Stick, e parlo da possessore di entrambi i sistemi.

      • Gh0st971

        anch’io ho entrambi i sistemi, ho una Nvidia Shield con Android e una soundbar tcl con fire tv integrato.. oltre che tutti i vari device stile stick, Amazon sta facendo passi avanti da gigante, Android troppo statico, anche Samsung l’ha ormai superato. spero in un hub che aggreghi tutti i vari servizi in un’unica app, sarebbe la killer app.

        • Morris

          Chromecast in teoria aggrega tutti i servizi..

      • Okazuma

        Che c’entra Android TV? Sto parlando di Chromecast

        • Kamille

          in ottica futura con il nuovo modello?

          • Okazuma

            E ripeto, che c’entra?
            Il mio commento parlava di Chromecast 3 generazione, non di Chromecast Google TV.
            Ora, a 29 euro, hai una FireStick con la stessa risoluzione di Chromecast ma costa 10 dollari in meno, ha il telecomando, comandi vocali e Alexa.

          • Kamille

            nulla da dire in contrario, cercavo solo di trovare un senso al commento 😉

    • ermo87

      Chromecast ha sempre fatto il culo alla firestick, pure senza telecomando

      • Okazuma

        Io ricordo che dall’arrivo della Fire Stick, la tendenza si è invertita ed infatti si è sempre detto che Google era in enorme ritardo nel proporre una Chromecast con Android TV ed intento perdeva quote di mercato.

        • ermo87

          Dipende che cerchi, in fullhd la fluidità della Chromecast non si batte. Poi se ti piace comandare tutto dallo smartphone e non vuoi sbatterti con installazioni e aggiornamenti è fenomenale. Chi è più tradizionale si prende la firestick o un mi box, ovviamente 4k perché con 1gb di ram sono OS inutilizzabili.

          • carlo

            cosa c’entri l’esser tradizionali con il preferire un sistema autonomo ad uno che necessita di un dispositivo altro lo sai solo tu.

          • ermo87

            Commento utilissimo, grazie della partecipazione.

          • carlo

            ti dovrebbe far riflettere su quello che hai scritto in precedenza, ma riflettere è una attività faticosa di questi tempi.

          • ermo87

            Anche farsi i c. propri a quanto pare.

          • carlo

            “riflettere è una attività faticosa di questi tempi”. ne sei la dimostrazione.

          • ermo87

            oh che ralla! abbiamo capito che hai una vita vacua, rifletti lontano da qui che è meglio, su. sciò sciò

          • carlo

            proprio non ce la fai a non scrivere stuopidaggini.

          • ermo87

            sei solo fastidioso, il solito trollino di periferia. buon passatempo

          • carlo

            Già… Io sono il troll, mica quello che ha fatto una affermazione legittima che ti contraddiceva, mica tu sei quello che è partito per la tangente.
            Rinnovo l’esortazione a non scrivere stupidaggini.

      • Giovanni aka Maiti Gion

        Non sapevo che esistesse la “console war” Chromecast vs Fire Stick LOL….
        comunque, da possessore di entrambe, Fire Stick fa il c**o a chromecast alla grandissima.

        Come ti dicono sotto, il punto è la comodità di utilizzo col telecomando che non ha paragone rispetto a usare il telefono: accendo il wifi che ce l’avevo disattivato…. aspetta il wifi non si collega perché il router fa pena, prova tu …. apri Netflix per cercare un film. Ah no aspetta era su Now tv. Apri Now tv , condividi schermo. avvia e finalmente puoi vedere il tuo film.

        Il sw di Amazon è moooolto più immediato e la ricerca di un titolo contemporaneamente su “tutte” le piattaforme è impagabile.

        • ermo87

          la “console war” è roba nuova, se ti piace dibattere trovi pure i forum sulle lavatrici xD ma non ne faccio un partito preso, rimane una mia opinione.

          io sinceramente odio i telecomandi, come odio gli aggiornamenti e le installazioni. un dispositivo del genere per lo streaming lo trovo mooooolto più pratico e innovativo.

          oggettivamente rimane solo la visione in fullhd, dove ho chiarito che un confronto mistick-firestickFHD ha evidenziato scatti e microscatti tra menu e streaming video, cosa che in una CC base non esiste. mi box s e firestick4K rimangono ottimi dispositivi ma una versione base non la riprenderei mai in considerazione.

          io a scorrere una lista di film o a scrivere con lo smartphone faccio mille volte prima che con un telecomando, poi basta un tasto e sono in visione. per me non cè storia ma siccome sul mercato esistono entrambe, beh ad ognuno il suo. stessa cosa per AndroidTV e FireOS (se non Tizen, WebOS, ecc ecc…), che ognuno vada per la sua…

          • Giovanni aka Maiti Gion

            Ovvio che ognuno ha esigenze diverse, infatti ben venga che ci siano entrambe, sia chiaro.
            Io ho provato varie soluzioni, tra cui anche Plex server proiettato sulla TV sia tramite Chrome di un pc fisso e Chromecast (decisamente poco pratico) sia con la Fire stick (un po’ meglio ma anche lì qualche problemino) ed effettivamente se non fosse per Now TV la Chromecast non la userei mai.
            Credo che il tutto dipenda anche da come usi lo smartphone: io durante i film magari mi alzo, vado in bagno o a fare qualcosa in cucina, faccio una partita a clash royale o leggo Androidworld ecc, quindi il telefono lo porto con me, mentre il telecomandino rimane a disposizione di chi sta guardando.

          • ermo87

            Ma sì, pro e contro li trovi in ogni caso e posso dirti che Plex è ottimo anche con CC.

            Se proprio devo consigliare tanto vale un mi box s che con AndroidTv e CC built in è il dispositivo più completo, con anche il telecomando per l’uso in famiglia.

            Io in genere uso molto YT e cambiare o cercare video è molto più semplice con lo smartphone, oltre ad avere l’integrazione con Assistant che ti semplifica ancora di più l’avvio dello stream

            PS. Cerca l’apk di now tv, la trovi sia per firestick che per android tv

        • Kamille

          il problema del wifi ce l’hai con la firestick, a meno che tu abbia l’accessorio opzionale per la connessione ethernet…

          • Giovanni aka Maiti Gion

            sai che anche qui dipenderà dal mio router (che fa pena per inciso) ma, mentre il firestick non mi si scollega *quasi* mai (con quasi intendo tipo due/tre volte negli ultimi 6 mesi), tutti gli altri dispositivi, anche il PC, fanno fatica a tenere la connessione.

      • Dani Man

        Ma quando mai… Non c’è proprio paragone.
        La fire stick vince 100-0 contro la chromecast

        • ermo87

          io la ricomprerei cento volte e continuo ad utilizzarla nonostante un mi box.

      • MyTechnology

        Sempre avuto entrambe, sempre preferito Fire Stick. Anche solo per il fatto che non ti fa dipendere dallo smartphone… pensiamo ad una famiglia classica con bambini ecc. …. vogliamo dargli in mano il telefono per comandare una TV? Suvvia…

        Per non parlare del fatto che con un comando vocale mi trova un film ovunque lui sia (netflix, primevideo ecc.)

        • ermo87

          l’ho precisato sotto, ogni prodotto ha pro e contro ma se facciamo un confronto tra FS e Chromecast in fullhd hai uno stream decisamente migliore sulla chiavetta Google.
          il vantaggio di avere un hardware minimale e un protocollo dedicato rende più fluida la visione, non ci sono box esterni che tengano, mi riferisco esclusivamente a questo proprio perché l’articolo parla di versione “lite” (che poi per me non sarà altro che il solito prodotto civetta di amazon, un rebrand per spingere il modello più costoso).

          tutto il resto va a gusti, io adoro fare tutto dallo smartphone ed evitarmi l’ennesimo telecomando per casa, ma se proprio devo, io consiglio solo fs4k o meglio ancora un mibox s (almeno finché non esce quello nuovo by google nei prossimi giorni con la nuova androidtv).

          • MyTechnology

            Sulla differenza dello stream personalmente dissento nel senso che se anche ci sono non sono apprezzabili dalla gran parte degli utenti. In generale non abbiamo un palato così fine… così come molti non distinguono un video youtube a 30 o 60 fps (ma perchè non si pongono nemmeno il problema)

            Concordo sul discorso del “lite”… personalmente non sono molto incline ai prodotti lite e infatti spero che Amazon ci delizi anche con una nuova versione della Fire 4K.

            E’ anche vero però (di nuovo) che l’utente a parte la differenza di definizione non percepisce le reali differenze tra i due prodotti… e la maggiore ovvero quella del 4K è un miraggio per molti che non hanno una connessione in grado di stargli dietro… e quindi dicono “che me ne faccio della 4K”.

            Sul discorso telecomando… io ho citato i bambini ma era un esempio: mettiamoci anche anziani e persone che magari faticano a capire il funzionamento di chromecast e google home (che a volte è ostico persino per i più nerd perchè ci si perde nei suoi 1000 sotto menù).

          • ermo87

            puoi dissentire quanto vuoi ma è l’unica differenza oggettivamente da tenere in conto, il resto come ti dicevo sono solo gusti personali.
            poi che non ti interessi la qualità video è un altro discorso: cè chi vuole lo smartphone in 4k e chi non vede differenze tra tv OLED ed LCD.
            io punterei su un modello 4k perché al di là della risoluzione, OS come AndroidTV e FireOS scricchiolano con 1gb di ram, mentre con 2 ad oggi sono perfetti, un nuovo modello non serve se non per vendere appunto altra paccottaglia, penso che “lite” sarà solo una dicitura in relazione al solito contenuto.

            io ti assicuro che molti altri utenti come me detestano i telecomandi, fare una ricerca di testo con lo smartphone o scrollare tra le varie app è molto più semplice con il touch, tant’è che si finisce per comprare tastierine bluetooth. in entrambi i casi hai comunque i controlli vocali, ognuno legato al suo ecosistema ovviamente, ma magari qualcuno sceglie anche in base ad Assistant/Alexa.

            è scontato dire che chi non è avvezzo alla tecnologia avrà difficoltà pure a mandare sms, si pianta su rai 1 e se ne frega delle smart tv
            questo si riflette sul fatto che la gente si avventa su un nuovo prodotto, si fa abbagliare dalla scheda tecnica e ignora il supporto software e gli aggiornamenti che ci sono dietro.

            penso alla fine che entrambe le soluzioni possano convivere, nel sistema AndroidTV addirittura coesistono, per questo consiglio il mi box s come dispositivo perfetto in relazione al prezzo

            personalmente trovo il telecomando un ritorno al passato, l’innovazione di chromecast è geniale e il supporto per un prodotto così semplice è sempre stato incredibile da parte di Google. ovviamente capisco anche chi preferisce una soluzione classica per altre esigenze particolari, ma come dicevo prima fs4k o mi box s, evitate altro per piacere.

  • berserksgangr

    Il link della versione base (che non penso esisti più) riporta erroneamente alla stick di Xiaomi

    • lol hai ragione, scusa l’errore, correggo subito. Comunque si, la prima Fire TV Stick ormai è molto difficile da trovare, ragione in più per lanciare la nuova “Lite”

  • Anto71

    Firestick ha solo due “problemi”
    1) 8Gb sono ridicoli
    2) YouTube sta esagerando con la reclame. Capisco che il lavoro di tutti va riconosciuto, ma sicuramente i recensori prendono un obolo e Amazon soldi a palate. Prendere o lasciare…

  • Massimo Vultaggio

    Una cosa giusta l’avevano fatta, mettere il volume nel telecomando e l’hanno tolta !!!!

  • Patafrosti

    “con cavetto micro USB (altro segno di quanto “lite” sia questo modello)”

    Ma se anche la 4K ha la micro USB

    • Ed infatti la 4K è uscita ormai diversi anni fa

  • Fabio Pacchiarini

    Ora con la prossima uscita del nuovo Chromecast con sistema android integrato sarà una bella lotta, sinceramente non saprei, ora ho firestick e mi trovo bene, a volte però mi manca proprio la possibilità di poter far partire un film da telefono, con questa nuova feature sarà un device pressoché completo anche se, come leggevo in un commento, la possibilità di cercare film su più piattaforme contemporaneamente è una comodità che finora Chromecast non ha mai avuto.