Anche le AirPods Max di Apple sono passate tra le mani di iFixit

Federica Papagni

Le nuovissime Apple AirPods Max, le wireless over-ear arrivate nel mercato italiano lo scorso 15 dicembre, non potevano passare inosservate e gli esperti smontatori di iFixit non hanno perso tempo. Infatti, hanno dato inizio al consueto teardown volto a determinare se le pregiate cuffie della Mela siano riparabili in qualsiasi misura oppure no.

Lo smontaggio è ancora nella sua fase iniziale e include una rapida occhiata a raggi X all’interno delle cuffie, che offre una panoramica che evidenzia ad esempio la presenza di due celle di batteria posizionate nello stesso padiglione, unità di altoparlanti fissate con viti e altro ancora.

LEGGI ANCHE: Arriva lo smartphone di cittadinanza

È stata inoltre sottolineata la poca facilità riscontrata nel smontare queste cuffie rispetto a quanto precedentemente fatto con altri modelli. Una delle cause è da imputare all’eccesso di colla impiegata.

iFixit non ha rivelato molti dettagli in merito all’analisi del suo smontaggio, e neanche ha mostrato il suo punteggio in fatto di riparabilità. Infatti, come già specificato ci troviamo ancora nella fase iniziale e gli esperti hanno dichiarata che nei prossimi giorni aggiorneranno il loro articolo inserendo maggiori informazioni. Per cui rimanete sintonizzati per saperne di più. Anche le AirPods Max di Apple sono passate tra le mani di iFixit

Fonte: iFixit