Anker 757 è il powerbank dei powerbank

Anker 757 è il powerbank dei powerbank
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Anker ha deciso di mettere il massimo della tecnologia per il suo ultimo pacco batterie, un "mega-powerbank" da ben 1500 W di potenza e 1229 Wh di capacità, l'Anker 757. 

La caratteristica più interessante di questo dispositivo, ovviamente indirizzato a una certa categoria di utenti come i campeggiatori, ma anche a chi non può restare a secco in caso di blackout elettrico (vedete foto in fondo all'articolo), è la presenza di batterie al litio ferro fosfato (LiFePO4). Questo tipo di batterie, che avevamo già visto nel meno performante Bluetti E55, sono utilizzate in alcune auto elettriche perché non solo sono molto resistenti ma anche perché non vanno a fuoco in caso di incidente. Ovviamente c'è un rovescio della medaglia, ed è il peso. L'Anker 757 pesa infatti quasi 20 kg! Ma vediamo le caratteristiche di questo incredibile dispositivo.

Il nuovo Anker 757 offre:

  • sei batterie LiFePO4 AC
  • una presa USB-C a 100 W (che può ricaricare un laptop)
  • una presa USB-C a 60 W
  • quattro prese USB-A da 12 W
  • una presa accendisigari per auto
  • tre prese AC a tre poli
  • tre prese AC a due poli
  • 5 anni di garanzia
  • dopo 3.000 cicli di carica il pacco continua a ricaricare fino al 100% della capacità, non il tipico 80%

Anker dichiara che la ricarica è molto veloce, in quanto raggiunge l'80% in appena un'ora, mentre usando dei pannelli solari da 300 W (venduti dalla stessa azienda) si arriva alla stessa percentuale in 3,6 ore. I prezzi? Questa "bestia" è al momento in promozione per i preordini a 1.200 dollari (1.400 il prezzo normale), ma non ci sono indicazioni se arriverà anche sul nostro mercato.

Via: The Verge
Fonte: Anker
Mostra i commenti