Una cintura di sicurezza così smart non poteva che brevettarla Apple

Cosimo Alfredo Pina

Direttamente dall’ufficio brevetti statunitense ci arriva un potenziale spaccato di futuro. Il documento registrato da Apple infatti riguarda una cintura di sicurezza come non se ne sono mai viste.

Ovviamente la funzione principale resta quella di assicurare passeggeri e conducente al sedile e in questa versione ci sarebbe un sistema di bloccaggio che dovrebbe garantire una maggior sicurezza in caso di incidente.

Ma non sarebbe un prodotto nato in casa Apple se non avesse qualche feature smart: in questa versione, ancora del tutto teorica, sulla fascia diagonale c’è anche spazio per microfoni, altoparlanti, sensori e motorini per la vibrazione.

LEGGI ANCHE: Apple iPad Pro 2018, la nostra recensione

Le funzionalità ve le potete ben immaginare: ascolto di musica, chiamate, comandi vocali e notifiche non visive ma solo tramite vibrazione, per distrarre il meno possibile chi è alla guida. Il tutto integrato con Apple CarPlay.

Come detto per ora il tutto resta tutto sulla carta del brevetto ma chissà se proprio queste cinture saranno sulla segretissima auto elettrica (e forse a guida autonoma) Apple, su cui si vocifera da anni.

Via: dday.itFonte: patft.uspto.gov