Apple ha risolto i problemi di surriscaldamento dei nuovi Macbook Pro

Giuseppe Tripodi

Nelle ultime settimane, nell’intera comunità di utenti Apple non si è discusso altro che dei problemi di thermal throttling dei nuovi Macbook Pro del 2018, con processori Intel di 8a generazione. Il problema era comune a tutti i nuovi modelli della linea, ma si presentava in particolare con Macbook dotati di Intel Core i9, su cui Dave Lee aveva pubblicato un video. Nel filmato lo youtuber mostrava come il nuovo portatile di casa Apple, nonostante avesse il processore più veloce sulla piazza, fosse sostanzialmente più lento rispetto al Macbook Pro “top” dello scorso anno.

Il problema era legato al surriscaldamento del laptop, che portava quindi a ridurre drasticamente la velocità di clock del processore per evitare danni hardware.

Nelle scorse ore Apple ha riconosciuto il difetto, scusandosi con i clienti che hanno riscontrato performance non ottimali sui propri laptop e annunciando un aggiornamento di macOS High Sierra che include un fix per per il problema del surriscaldamento.

Di seguito il comunicato integrale rilasciato a TheVerge (in inglese):

Following extensive performance testing under numerous workloads, we’ve identified that there is a missing digital key in the firmware that impacts the thermal management system and could drive clock speeds down under heavy thermal loads on the new MacBook Pro. A bug fix is included in today’s macOS High Sierra 10.13.6 Supplemental Update and is recommended. We apologize to any customer who has experienced less than optimal performance on their new systems. Customers can expect the new 15-inch MacBook Pro to be up to 70% faster, and the 13-inch MacBook Pro with Touch Bar to be up to 2X faster, as shown in the performance results on our website.

LEGGI ANCHE: Come Apple ha risolto problema delle tastiere con i nuovi MacBook Pro 2018

Apple parla genericamente di un problema legato ad una chiave digitale e, secondo quanto riferito da David Lee (che ha pubblicato un nuovo video, che potete trovare in fondo), la società di Cupertino sostiene che non sia legato al VRM (Voltage regulator module). Questa precisazione è particolarmente importante, poiché su Reddit diversi utenti sostenevano (con prove sufficientemente ragionevoli) che il thermal throttling fosse legato proprio ad un’errata configurazione di questo modulo, che non riusciva ad erogare energia sufficiente al processore. In un thread particolarmente approfondito, l’utente randompersonx aveva anche fornito un fix casereccio (relativamente “pericoloso” da implementare) basato proprio su una modifica al VRM.

In ogni caso, sembra che il fix di Apple abbia effettivamente rislto il problema: potete scaricarlo da questo indirizzo (oltre che direttamente da App Store) e noi vi consigliamo caldamente di farlo. E mentre completa il download, date pure un’occhiata al nuovo video di Dave Lee.