Mentre Apple gongola, Samsung piange: profitti dimezzati rispetto all’anno scorso (foto)

Enrico Paccusse Mentre il settore smartphone tiene botta, le memorie ed i display affondano il margine operativo

Samsung ha appena annunciato i suoi risultati finanziari per l’ultimo trimestre del 2019 e, di conseguenza, per l’intero anno, dipingendo un quadro in netto contrasto con quello di Apple.

Mentre da una parte abbiamo il miglior trimestre di sempre, in casa della società coreana c’è poco da festeggiare: l’ultimo trimestre conferma infatti la tendenza ribassista tipica di tutto il 2019.

Per darvi un metro di paragone, considerate che nell’anno solare il profitto è passato da 58,89 a 27,77 trilioni di won – una diminuzione del 52,8%. Un dato che fa ancora più impressione se si pensa che il fatturato totale differisce solo dell’1,2%.

LEGGI ANCHE: Confrontone tra smartwatch

C’è stata quindi una netta diminuzione del margine operativo sui prodotti venduti. La stessa Samsung afferma che tra i principali colpevoli di tali risultati ci sono i “prezzi sempre più bassi delle memorie e la debolezza del mercato dei display“.

Se passiamo specificatamente al settore degli smartphone, la situazione si fa meno drammatica: il fatturato ha subito un aumento del 7% nel 2019, con una diminuzione dei profitti limitata allo 0,9%.

Guardando avanti, Samsung è pronta allo sbarco del 5G ed ha in programma di allargare l’adozione di tale connettività e di puntare ulteriormente sul suo portafoglio di prodotti pieghevoli. Riuscirà a riportare il segno più nel profitto?

Fonte: Samsung