Apple HomePod arriverà in ritardo: spedizioni rinviate al 2018

Vezio Ceniccola

Bisognerà attendere più del previsto per poter mettere le mani su Apple HomePod, il nuovo speaker smart annunciato dall’azienda di Cupertino durante il WWDC dello scorso giugno. Stando a quanto dichiarato da un responsabile di Apple a The Verge, le spedizioni delle prime unità del prodotto sono state posticipate ai primi mesi del prossimo anno, dunque non potrà essere questo il vostro prossimo regalo di natale.

L’inizio delle vendite di HomePod era stato inizialmente programmato per il mese di dicembre, ma a quanto pare la società californiana ha deciso di prendersi più tempo per lavorare su questo prodotto, che integrerà al suo interno non solo l’hardware necessario per una riproduzione musicale di qualità, ma anche l’assistente vocale Siri e tutte le sue funzioni intelligenti.

LEGGI ANCHE: L’app di Google Home si aggiorna

Per adesso non è ancora stata annunciata una nuova data precisa per quanto riguarda il rilascio del dispositivo sul mercato. Di certo la concorrenza di Google Home ed Amazon Echo non lascia tranquilli gli ingegneri di Apple, che è già in ritardo per quello che riguarda il settore smart home e rischia di aggravare ulteriormente la sua posizione.

Come detto all’inizio, dunque, le spedizioni di HomePod partiranno solo all’inizio del 2018 per Stati Uniti, Australia e Regno Unito, mentre la commercializzazione si allargherà ad altri Paesi nei mesi successivi.

Via: The Verge