Apple ha lanciato nuovi MacBook Pro: processori più veloci e tastiera rinnovata

Giuseppe Tripodi L'upgrade interessa i MacBook Pro da 13" e 15", ma solo i modelli dotati di Touch Bar.

Un po’ a sorpresa, Apple ha annunciato un importante refresh della linea MacBook Pro: i modelli da 13″ e 15″ dotati da Touch Bar da oggi montano nuovi processori più veloci, nonché una tastiera rinnovata.

Il più grande cambiamento riguarda i MacBook Pro da 15″, che adesso adottano i nuovi processori Intel Core di 9a generazione: il modello base adesso parte con un processore Intel Core i7, un esa-core con velocità di clock a 2,6GHz con Turbo Boost a  a 4,5GHz. C’è poi la variante con Intel i9, processore octa-core da 2,3GHz con Turbo Boost a 4,8 GHz: vale la pena precisare che è la prima volta in assoluto che Apple adotta un chip con 8 core sui suoi MacBook. Infine, per chi vuole velcità ancora maggiori, è possibile scegliere anche una configurazione con i9 con Turbo Boost a 5GHz.

Per quel che riguarda i MacBook da 13″, invece, i cambiamenti sono meno consistenti: il modello base adesso monta un Intel Core i5 di 8a generazione, quad-core da 2,4GHz con Turbo Boost a 4,1GHz (i modelli attuali hanno sempre un i5 di 8a generazione, ma da 2,3GHz e con Turbo Boost a 3,8 GHz). Tuttavia, adesso è disponibile una nuova configurazione con processore i7, quad-core con Turbo Boost a 4,7GHz.

LEGGI ANCHE: Recensione MacBook Air 2018

L’altro importante novità sta nelle tastiere: come probabilmente saprete, le tastiere dei più recenti MacBook, dotate di switch Butterfly, sono state spesso al centro di problemi. Nonostante la terza generazione di queste tastiere abbia introdotto una membrana in plastica che dovrebbe ridurre sensibilmente i malfunzionamenti, alcuni mesi fa Apple ha riconosciuto che una minima parte di MacBook potrebbe avere ancora problemi con i tasti.

Nelle tastiere dei nuovi MacBook annunciati oggi, l’azienda della mela ha adottato nuovi materiali per le tastiere: il meccanismo rimane lo stesso, ma l’utilizzo di diversi materiali dovrebbe ridurre ulteriormente le preoccupazioni legate ai tasti.

Tuttavia, per quel che riguarda i MacBook Pro da 13″, bisogna precisare che il refresh interessa solo i modelli con Touch Bar: i MacBook Pro senza la barra OLED non sono stati modificati e montano ancora Intel Core di 7a generazione e tastiere con switch Butterfly di seconda generazione.

Via: TheVergeFonte: Apple