Apple potrebbe tornare indietro: niente tastiera con switch a farfalla sui prossimi MacBook

Giuseppe Tripodi Lo sostiene il famoso analista Ming-Chi Kuo in un nuovo report appena pubblicato

Secondo quanto riferito da Ming-Chi Kuo, analista di TF International Securities esperto di Apple, la società di Cupertino potrebbe abbandonare i discussi switch butterfly che hanno caratterizzato le tastiere dei MacBook lanciati dal 2015 in poi. Il meccanismo a farfalla è stato al centro di diverse polemiche negli ultimi anni, in seguito alle numerose lamentele degli utenti relative a tasti bloccati. Nonostante sembrava che il problema fosse stato risolto con la terza generazione di switch, così non è stato e a maggio Apple ha annunciato l’estensione di garanzia per le tastiere di tutti i MacBook con meccanismo a farfalla.

Meccanismo a forbice a sinistra, a farfalla a destra

LEGGI ANCHE: Recensione MacBook Air 2018

Secondo Kuo, Apple abbandonerà questo tipo di switch per adottare un nuovo design basato sul vecchio meccanismo a forbice, impiegando la fibra di vetro per rinforzare la struttura. Questo nuovo tipo di switch, nonostante sia basato su una struttura ben consolidata, non è mai stato utilizzato prima sui MacBook e dovrebbe debuttare con il MacBook Air 2019; al contrario, pare che il MacBook Pro da 16″ che arriverà a settembre potrebbe utilizzare ancora la vecchia tastiera.

Secondo quanto riferito, il nuovo switch a forbice sarà più economico da produrre rispetto agli attuali meccanismi a farfalla; inoltre, Kuo promette che le nuove tastiere avranno una migliore esperienza di digitazione grazie alla corsa più lunga e alla maggiore durabilità.

Via: 9to5Mac