ARM annuncia Armv9: la nuova architettura punta a sicurezza e intelligenza artificiale

Vito Laminafra

L’architettura ARM sta alla base dei processori installati su smartphone e tablet e, dopo quasi dieci anni dalla presentazione di Armv8, l’azienda americana ha annunciato l’aggiornamento Armv9, che punta a migliorare tantissimi aspetti come sicurezza e performance, con un occhio di riguardo a tecnologie come l’intelligenza artificiale.

LEGGI ANCHE: Nuovo telecomando per Apple TV

ARM ha dichiarato che ci saranno aumenti di prestazioni delle CPU fino al 30% e che, con le prossime generazioni di processori, ci si potrà spingere ancora oltre, grazie a una migliore gestione del multi-core. Per quanto riguarda le funzioni di AI, ARM ha lavorato a contatto con Fujitsu per lo sviluppo del set d’istruzioni SVE2, che permette di migliorare la gestione della realtà virtuale e del machine learning.

Parlando di sicurezza, ARM ha introdotto l’ARM Confidential Compute Architecture (CCA), un “ambiente sicuro” a livello hardware in cui differenti software possono risiedere rimanendo isolati dal resto del sistema, dato che non sarebbe possibile accedere ai dati neanche con i privilegi d’amministratore. L’azienda si aspetta che, negli anni futuri, l’architettura Armv9 verrà utilizzata da oltre 300 miliardi di chip.

Ricordiamo a tal proposito che ARM non è un produttore di chip, ma rilascia in licenza le sue architetture ad aziende come Qualcomm, Samsung ed Apple.

Via: Neowin, Liliputing
  • Carlo

    Americana?? Ma non era inglese?

    • Dipende da come la si vuole vedere. ARM è di proprietà di ARM Holdings, una public company (ovvero una società per azioni) che fa parte del gruppo NVIDIA Corporation, che è americano.

      Ovviamente la sede di ARM è sempre nel Regno Unito.

      • Red 10

        In realtà l’acquisizione da parte di nVidia è stata solo annunciata, ma non è ancora conclusa. L’attuale proprietario è SoftBank Group che è giapponese, ma non mi sembra che finora nessuno abbia mai detto che ARM sia giapponese solo perché la sua proprietà lo è. E così sarà con nVidia. ARM è britannica indipendentemente dal proprietario.

        • Ripeto: dipende da come la si vuole vedere.

          C’è chi dice che FIAT sia olandese…

          • Red 10

            E allora dovresti dire che è giapponese, non americana.

          • SoftBank Group è un fondo di investimento, la proprietà passerebbe ad nVidia.

            In ogni caso: davvero stiamo perdendo tempo a discutere di queste sottigliezze?

          • Red 10

            Sei tu che continui a ribattere…