Arriva la Vespa elettrica: il grande classico al passo con i tempi (foto)

Vincenzo Ronca

Piaggio ha annunciato la sua nuova Vespa, caratterizzata dal motore totalmente elettrico che rende uno dei più grandi classici dell’industria italiana moderno ed al passo con il progresso tecnologico.

La nuova Vespa elettrica, che potete ammirare nelle immagini riportate nella galleria in basso, ha un design rinnovato con un corpo uniforme e finiture in diverse colorazioni relativamente sgargianti. Tecnicamente, il nuovo veicolo a due ruote della Piaggio integra un motore elettrico che eroga una potenza massima di 4 kW, più di quanto possa fare un tradizionale scooter 50 cc, che può fornire tutta la sua coppia a partire da zero giri.

LEGGI ANCHE: Sony Xperia XZ3, la recensione

Pertanto, ci si aspettano delle sensazioni inedite da un motore di questo tipo rispetto a quelli tradizionali, soprattutto per lo spunto in salita. L’autonomia dichiarata ammonta a 100 km, senza particolari differenze tra utilizzo urbano o extraurbano, fornita dalla batteria agli ioni di litio che integra anche un sistema di recupero dell’energia cinetica (il KERS che conosciamo in Formula 1). La ricarica può avvenire collegando il veicolo alle colonnine dedicate oppure a qualsiasi presa a muro e si completa in circa 4 ore.

La Vespa elettrica è già prenotabile sul sito ufficiale Piaggio ed il suo arrivo ufficiale è previsto per il prossimo novembre. Il prezzo ammonta a 6.390€, dilazionabile anche in rate da 99€ al mese con finanziamento della durata di 72 mesi.

Via: La Repubblica
  • djxkill

    L’unico marchio a rispettare le linee classiche Brava Piaggio.
    Ma c’è il solito problema come ogni scooter elettrico, non si possono togliere le batterie e ricaricarle a casa.
    In italia mancano in molte zone le colonnine, e non tutti possono far scendere dal balcone di casa una prolunga che arrivi fino allo scooter o chissà cos altro bisognerebbe inventare pur di ricaricare.
    E niente questo elettrico non vogliono renderlo a portata di tutti… 🙁 che tristezza.

  • Psyco98

    Fantastico! Finalmente un passo per la diffusione urbana dell’elettrico!
    Peccato solo per il prezzo, che comunque resta un po’ alto…