ASUS ci riprova con “Zenbo Junior”, la nuova versione del robot domestico basato su Android

Vezio Ceniccola

ASUS Zenbo non è probabilmente uno dei dispositivi più celebri degli ultimi anni, anche se potrebbe essere uno dei più simpatici. Stiamo parlando del robot domestico basato su Android annunciato dall’azienda taiwanese nel 2016 e mai arrivato realmente al grande pubblico. Nonostante non si possa parlare di un successo, ASUS non sembra voler lasciare la presa sul settore domotico, e sembrano esserci buone possibilità di un secondo tentativo.

Stando a quanto riportato dal leaker Roland Quandt, il produttore orientale sarebbe intenzionato a lanciare a breve il nuovo Zenbo Junior, versione rivista e corretta del robot assistente spinta ancora una volta dal sistema operativo Android. E, conoscendo i grandi passi in avanti fatti da Google, Assistant e tutte le tecnologie di intelligenza artificiale, probabilmente il momento attuale è propizio per riprovarci.

Ad ora non ci sono dati o caratteristiche tecniche trapelate, dunque non sappiamo quale possa essere il design del nuovo robottino o quali componenti interni utilizzerà. Probabilmente il cuore dell’hardware sarà basato sul SoC Qualcomm Snapdragon 845 che, come suggeriva lo stesso Quandt in un tweet precedente, integra al suo interno tecnologie specifiche per l’intelligenza artificiale.

LEGGI ANCHE: Google e il tracciamento della vostra posizione

Se davvero ASUS sta per tirare fuori dal cilindro questo particolare dispositivo smart, molto probabilmente la miglior vetrina per osservarlo sarà quella di IFA 2018, la grande fiera dell’elettronica in avvio a fine mese a Berlino. Aspettatevi maggiori aggiornamenti nelle prossime settimane.

Fonte: Roland Quandt (Twitter)