SDS sceglie Android (e non Android Auto) per rinnovare i cruscotti delle BMW

Leonardo Banchi -

Nonostante ormai non si possa più parlare di un prodotto “giovane”, Android Auto non riesce ancora a convincere del tutto i produttori dei sistemi di infotainment: l’ultimo esempio è quello di SDS (Safe Drive System), che ha scelto Android per il computer di bordo destinato a rinnovare il cruscotto delle BMW.

Il dispositivo annunciato oggi è Advanced ANDRO, un computer con schermo da 6.5″  sviluppato per effettuare l’upgrade delle BMW serie 1/2/3/4 vendute a partire dal 2013 e della nuova BMW X1.

LEGGI ANCHE: Android Auto diventerà wireless, prima o poi

Advanced ANDRO potrà essere acquistato per sostituire il sistema di base installato nelle vetture, occuperà in modo preciso lo spazio lasciato libero dal computer di bordo originale e naturalmente sarà compatibile con iDrive, con le telecamere posteriori per il parcheggio assistito e con tutti gli altri sistemi di controllo integrati nei veicoli.

La nuova dashboard basata su Android sarà disponibile per gli utenti BMW a partire dal 10 Agosto, al prezzo di 955 $. L’installazione, secondo il produttore, richiederà soltanto 20 minuti di lavoro.

Via: 9to5google