BMW pensa alle luci di posizione OLED (video)

BMW pensa alle luci di posizione OLED (video)
Lorenzo Fantoni
Lorenzo Fantoni
BMW sta pensando di trasformare le luci posteriori delle proprie auto in qualcosa di più tecnologico, sostituendo i LED con gli OLED.
LEGGI ANCHE: Un ragno rischia di far prendere fuoco alle Mazda
L'idea è quella di creare luci posteriori sottilissime uniformemente illuminate che siano facili da vedere da qualunque posizione e che consumino una frazione di energia rispetto alle luci classiche. Inoltre, questo permetterebbe a BMW di sperimentare nuove soluzioni di design, che in futuro potrebbero portare addirittura a stop con effetto 3D (Ma perché?).
Il produttore tedesco punta a creare i primi OLED in tre anni, che andranno a finire sui modelli di fascia più alta. Il problema principale è che al momento l'OLED non emette una luce abbastanza forte da sostituire del tutto le luci classiche di frecce, stop e fari, e saranno solo un complemento ai LED.
Tuttavia, pur con queste limitazioni, è evidente come le doti di risparmio energetico degli OLED saranno fondamentali per le auto elettriche del futuro.

Commenta