Con il nuovo Bonus PC e Internet è possibile ottenere un voucher fino a 500€. Ecco i requisiti (aggiornato)

Federica Papagni -

Dopo il Bonus Mobilità istituito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tramite il Decreto Ministeriale del 19 maggio 2020, un nuovo incentivo chiamato Bonus PC e Internet 2020 è stato da poco approvato dall’Unione Europea.

A darne l’annuncio è la Ministra per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano che sul Corriere della Sera oltre ad aver definito i requisiti per poter richiedere questo incentivo ha affermato che “Questa è solo la prima fase delle misure di sostegno che il Comitato banda ultra larga (COBUL) da me presieduto ha deliberato per promuovere la domanda di servizi di connettività in tutto il Paese. Un pacchetto che prevede complessivamente 1.150 milioni di euro di contributi a favore delle imprese e delle famiglie”.

LEGGI ANCHE: Ecco tutto quello da sapere sul Bonus Mobilità

La normativa prevede che le famiglie aventi un reddito ISEE inferiore ai 20 mila euro potranno beneficiare di tale bonus, costituito da un voucher fino a 500€ a famiglia destinato all’acquisto di servizi di connessione Internet velocissima, computer e tablet e sarà disponibile in seguito alla fine dell’estate 2020. Mentre, per tutte le famiglie dovrebbe essere destinato l’incentivo di 200€ per le sole connessioni veloci.

Inoltre, il bonus potrà anche essere richiesto dalle aziende e avrà un valore compreso tra i 500 e i 2.000€. Il suo utilizzo dovrà essere destinato solamente all’acquisto di servizi di connettività di almeno 30 Mbps o 1 Gbps o in base a dei parametri prestabiliti tra cui la copertura disponibile in sede e numero di dipendenti.

Questo Bonus PC è stato pensato per incoraggiare il processo di digitalizzazione dell’Italia e per andar incontro a tutti quei nuclei familiari che non dispongono dei mezzi per potersi adattare alla trasformazione messa in atto negli ultimi mesi per via dell’emergenza sanitaria.

Aggiornamento18/09/2020

Secondo quanto dichiarato dalla Ministra dell’Innovazione Paola Pisano, i primi voucher arriveranno entro fine settembre. Le aziende e i privati dovranno presentare la richiesta a un operatore, che si occuperà di assolvere a tutte le pratiche previste. Sarà poi l’operatore stesso a erogare il bonus sotto forma di sconto sul canone o sull’eventuale costo di attivazione, fornendo al beneficiario del voucher il router e il computer o tablet selezionato.

Via: Tom's Hardware , The Italian Times
  • Tiwi

    mah, se sarà come il bonus mobilità, sai che bordello

    • Bat 951

      Ma la cosa del comodato d’uso? Vera o falsa?

      • Tiwi

        ah boo