Con Boombox le Tesla potrebbero emettere ambigue emissioni acustiche (video)

Filippo Morgante

Tesla dev’essere una sostenitrice della filosofia “mai prendersi troppo sul serio“. L’ultimo aggiornamento rilasciato in concomitanza con le vacanze natalizie darà finalmente la possibilità ai possessori di automobili Tesla prodotte dopo il 1° settembre 2019 di utilizzare la nuovissima modalità Boombox, che può riprodurre audio personalizzato all’esterno del veicolo. Solamente le auto prodotte a partire da questa data hanno infatti l’altoparlante incorporato, aggiunto su richiesta della National Highway Traffic Safety Administration per far emettere rumori che permettano alle auto elettriche (di per sé silenziose) di farsi notare dai pedoni. Tesla ha implementato questa funzionalità a modo suo, e siamo sicuri che i pedoni ci faranno caso.

LEGGI ANCHE: Quella volta in cui Elon Musk tentò di vendere Tesla a Apple, e Tim Cook lo snobbò

L’atteso aggiornamento firmware alla versione 2020.48.26 porta in dote Boombox, la funzione che combina l’utilità con l’umorismo. Permetterà infatti di trasformare l’auto in uno stereo portatile per ogni occasione: quando è parcheggiata, quando premete il clacson, quando guidate l’auto o quando questa si muove con la funzione Summon. Per ognuna di queste azioni, al posto dei normali e noiosi suoni si potranno però selezionare quelli disponibili da un menù a tendina (scoreggia, verso della capra, applausi, camioncino dei gelati e molti altri) oppure inserire tramite USB fino a cinque suoni personalizzati (anche brani). Ora le Tesla potranno quindi emettere il rumore di scoreggia quando vogliono, e le persone all’esterno non potranno restarne indifferenti.

Oltre a questa importantissima feature, Tesla ha portato altre novità che potete scoprire tramite questo post su Reddit. Se invece siete curiosi di vedere all’opera quanto vi abbiamo descritto, potete farlo guardando questo video.

Via: The Verge