Bose annuncia un nuovo speaker e l’integrazione a Google Assistant (solo in US per ora) (foto)

Enrico Paccusse L'aggiornamento software è limitato agli Stati Uniti ma speriamo che presto giungerà anche da noi

Quando si parla di audio, Bose è sinonimo di qualità. Se questo non bastasse, lo scorso anno aveva aggiunto un po’ di sale in zucca ai propri dispositivi, con una linea smart capace di interagire tramite assistente vocale. Al momento del lancio però, l’unico disponibile era Amazon Alexa.

Niente contro Amazon, ma sappiamo che avere la possibilità di scegliere fa sempre piacere all’utenza ed è per questo che Bose, tenendo fede a quanto promesso, rilascerà oggi un aggiornamento software automatico che porterà Google Assistant a tutti i dispositivi della linea di smart speaker e soundar.

LEGGI ANCHE: PlayStation 5, un video mostra le differenze di prestazioni

Questa lista comprende Home Speaker 500, Soundbar 500, Soundbar 700 e Home Speaker 300, il nuovo componente della famiglia annunciato ieri dalla società americana. Come suggerito dal nome, si tratta dello speaker più piccolo della serie e rispetto al suo fratello maggiore perde il piccolo display frontale e 140$ dal prezzo di listino – sarà infatti disponibile a partire da quest’estate a 259,95$ (233 euro al cambio).

Fonte: Google