Brutte notizie per gli utilizzatori di LastPass, costretti a scegliere tra dispositivi mobili e computer

Brutte notizie per gli utilizzatori di LastPass, costretti a scegliere tra dispositivi mobili e computer
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Ci sono brutte notizie in arrivo per gli utilizzatori seriali dell'applicazione LastPass. A partire dal prossimo mese, il noto password manager limiterà l'utilizzo ad un solo tipo di dispositivo per gli utenti gratuiti. Come molti altri concorrenti, anche LastPass ha deciso di ridurre all'osso le funzioni disponibili gratuitamente.

LastPass funziona su quasi tutte le piattaforme, da Android a iOS, da Windows a Mac, ed essere in grado di utilizzare il servizio sia sullo smartphone che sul proprio computer è fondamentale per la maggior parte degli utenti.

Purtroppo però, dal 16 marzo coloro che si iscriveranno saranno tenuti a scegliere quale sarà l'unico tipo di dispositivo tramite il quale effettueranno l'accesso al servizio. Anche gli attuali utenti gratuiti saranno interessati, e il primo tipo di dispositivo con cui accederanno dopo il 16 marzo determinerò in automatico la scelta.

Ci saranno fino a tre possibilità per cambiare la propria scelta tra dispositivi mobili o computer, al termine delle quali l'impostazione verrà bloccata.

Per sbloccarla, l'unica via percorribile sarà quella di iscriversi a LastPass Premium e accedere al servizio da due piattaforme diverse, con prezzi che partono da 2,90€ al mese. Inoltre, LastPass limiterà anche alcune opzioni di supporto a partire dal 17 maggio. Il supporto via email, in particolare, sarà limitato solo ai clienti Premium e a quelli con un account familiare LastPass. Gli utenti gratuiti avranno a disposizione il solo LastPass Support Center.

Via: 9to5Google

Commenta