Canon EOS RP: ecco una full frame “economica” e facile da portarsi dietro (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Canon ha da poco svelato la sua seconda mirrorless full frame. La EOS RP succede infatti alla EOS R dello scorso settembre, portando sul mercato un’alternativa compatta e relativamente economica che fa concorrenza sia a prodotti della concorrenza sia alle reflex di casa Canon prima fra tutte la 6D Mark II.

Più compatta di una reflex entry level come la 800D, la EOS RP (12,7 x 9,7 x 6,1 cm) monta un sensore full frame CMOS da 26 megapixel gestito dal processore d’immagine Digic 8. La sensibilità va tra i 100 ed i 40.000 ISO (50-102.400 ISO in modalità espansione), mentre il comparto autofocus può contare sull’apprezzata tecnologia Dual Pixel.

Per questo sono ben 4.779 i punti selezionabili distribuiti su un’area 88% orizzontale 100% verticale. Le raffiche sono da 5 fps (4 fps con AF continuo) mentre i video questa EOS RP li gira fino al 4K a 24 fps o 1080p a 60 fps.

LEGGI ANCHE: Canon EOS R, tutto quello da sapere

Apprezzabile la presenza di Wi-Fi e Bluetooth, così come quella di uno schermo articolato e ribaltabile. Peccato per la mancanza della stabilizzazione sul sensore, ma comunque è Canon stessa a garantire che quella su obiettivo è la soluzione ideale.

La compatibilità nativa è solo con gli obiettivi della serie RF, quindi ancora pochi ma proprio per questo all’interno della confezione della RP è presente un anello adattatore che permette di usarla anche con ottiche EF/EF-S.

Di feature pro non ce ne sono molte su questa fotocamera (ottimo comunque il comparto autofocus) ma non è quello il target. Con un prezzo di lancio di 1.569€ per il kit che include l’adattatore EF/EF-S, EOS RP punta a tutti coloro vogliono entrare nel mondo full frame senza spendere troppo, a maggior ragione chi ha già un corredo Canon, pur rimanendo leggeri.

Via: dpreview.com