Celsius sospende tutti i prelievi, mentre il mercato cripto sprofonda

Nelle ultime 24h, Bitcoin a -14% ed Ethereum -18%
Celsius sospende tutti i prelievi, mentre il mercato cripto sprofonda
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Celsius Network, una delle più grandi piattaforme al mondo di finanza decentrallizzata (DeFi), ha sospeso tutti i prelievi, gli swap ed i trasferimenti tra conti, a causa delle "condizioni estreme del mercato". Celsius rassicura che si tratta di una misura precauzionale per poter onorare, nel tempo, la capacità di prelievo da parte degli investitori, che adesso sono però logicamente preoccupati da questa mossa.

Cosa sta succedendo al mercato cripto? In due parole, ed in modo estremamente semplicistico, negli ultimi 2 anni il mercato si era allargato a dismisura, ed ora che la scure dell'inflazione, l'innalzamento dei tassi, e la guerra in Ucraina gravano pesantemente sui mercati tradizionali, stiamo assistendo ad una altrettanto grande contrazione di quelli non regolamentati.

La DeFi in particolare sembra accusare il colpo più grosso, prima col tracollo di Terra ed ora con il blocco di Celsius; e dire che doveva essere proprio la DeFi, a detta di molti, l'ancora di salvezza in un periodo di beark market come quello che stiamo attraversando.

E nel frattempo, proprio oggi, il mercato delle criptovalute in generale è in ginocchio: nelle ultime 24 ore Bitcoin ha perso il 14% (il 25% negli ultimi 7 giorni) ed Ethereum fa ancora peggio, con il 18% su base giornaliera ed il 37% su base settimanale. E per ora il trend negativo non accenna a fermarsi.

Mostra i commenti