Chrome si sta ottimizzando per l’uso touch in previsione dei prossimi tablet Chrome OS? (foto)

Vincenzo Ronca

Sembra che Google stia testando un’interfaccia del suo Chrome ottimizzata specificatamente per un utilizzo touch, test che fa parte del progetto chiamato “Touchable Chrome“: lo scopo è proprio ottimizzare la versione desktop di Google Chrome per l’uso su touchscreen. Un nuovo commit permette già di abilitare a tutti gli utenti la nuova barra superiore di Chrome ridisegnata per questo progetto.

Se voleste provare, la funzione dovrebbe essere già disponibile: basta inviare il comando “chrome://flags#top-chrome-md” nella barra degli indirizzi di Chrome, selezionare la voce “Touch” dal menù a tendina nella nuova finestra delle impostazioni che si è aperta (prima immagine della nostra galleria), riavviare Chrome ed il gioco è fatto. Il risultato è quello che vedete nella seconda e terza immagine in galleria, i tab sono più larghi per un’individuazione più comoda per le dita ed il tasto per la chiusura del tab è più prominente.

LEGGI ANCHE: Acer Chromebook R11, la recensione

Questo cosa a che fare con i tablet Chrome OS? Il legame è stretto perché Chrome OS è centrato sul funzionamento del browser Chrome, quindi se quest’ultimo non è ottimizzato per l’uso touch allora nemmeno Chrome OS può esserlo. Quest’ultima considerazione presa insieme all’immagine relativa al misterioso tablet Acer con Chrome OS trapelata in rete, ci fanno pensare che l’annuncio ufficiale di questo nuovo tipo di dispositivi non sia poi cosi lontano.

Vi terremo aggiornati sugli ulteriori sviluppi della vicenda, intanto fateci sapere quanto vi piacerebbe avere un “Chrometablet”.

Fonte: XDA