Continua l'impegno di Apple di diventare carbon neutral entro il 2030

Continua l'impegno di Apple di diventare carbon neutral entro il 2030
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Apple avanza verso l'obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2030: l'azienda di Cupertino punta infatti a ridurre a zero le emissioni di ogni dispositivo venduto, e per fare ciò si sta impegnando affinché i suoi fornitori utilizzino solo energia pulita.

Da poco, l'azienda ha annunciato di aver più che raddoppiato nell'ultimo anno il numero di fornitori che si sono impegnati a usare il 100% di energia pulita: in totale, 175 fornitori Apple passeranno all'uso dell'energia rinnovabile e insieme all'azienda genereranno più di 9 gigawatt di energia pulita in tutto il mondo. Queste azioni eviteranno la produzione di oltre 18 milioni di tonnellate di CO2e su base annua.

Negli Stati Uniti e in Europa sono 19 i fornitori (tra i quali anche STMicroelectronics, azienda italo-francese) che stanno ampliando il loro utilizzo di energia rinnovabile in tutte le attività svolte per Apple e non solo, mentre in Cina sono ben 50. In India, Giappone e Corea del Sud hanno aderito 31 fornitori.

"Ogni azienda dovrebbe partecipare alla lotta contro i cambiamenti climatici, e insieme ai nostri fornitori e alle comunità locali stiamo dimostrando le opportunità e l'equità che possono nascere dall'innovazione ambientale" ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple. "Ci stiamo muovendo insieme e con un senso di urgenza. Ma il tempo non è una risorsa rinnovabile, e dobbiamo agire in fretta per investire in un futuro più verde ed equo."

Fonte: Apple

Commenta